Dopo il grande spavento durante le qualificazioni Mondiali, che solo sul finale hanno regalato un pass per la Russia all’Albiceleste, in Argentina c’è grande...

Dopo il grande spavento durante le qualificazioni Mondiali, che solo sul finale hanno regalato un pass per la Russia all’Albiceleste, in Argentina c’è grande attesa per la rassegna iridata.

Sulle spalle di Leo Messi, poi, c’è la responsabilità di un popolo intero.

La Pulce, infatti, è forse alla sua ultima – al massimo penultima – chiamata se vuole “pareggiare i conti” con l’ingombrante eredità di Diego Maradona, e sogna di portare la sua nazionale sul tetto del mondo tra qualche mese.

Ma, a quanto pare, le cose non vanno benissimo per lui.

Il quotidiano argentino La Nacion, infatti, ha rilanciato oggi la notizia secondo cui ci sarebbe apprensione e preoccupazione per le condizioni fisiche di Messi, che si trascinerebbe da tempo un problema abbastanza serio all’adduttore della coscia destra.

Da marzo Leo dosa gli sforzi e gioca come fosse anestetizzato, senza la consueta brillantezza e dosando movimenti e accelerazioni“, scrive il quotidiano argentino: i primi problemi si sarebbero manifestati in occasione della sfida di ritorno con il Chelsea in Champions League, e le ultime partite, non proprio brillanti, giocate dall’argentino sembrano confermare questa ipotesi.

Messi si sta gestendo e, visto che il Barcellona non ha ormai granché da chiedere alla stagione, a quanto pare da qui a fine anno giocherà sempre meno.

La preoccupazione, però, resta alta, e di sicuro in Argentina vogliono tutti che il loro giocatore più importante sia al meglio durante la manifestazione mondiale.