Ieri sera la sconfitta del Manchester United in casa del Bristol City, nei quarti di finale di Carabao Cup, è stata una notizia decisamente...

Ieri sera la sconfitta del Manchester United in casa del Bristol City, nei quarti di finale di Carabao Cup, è stata una notizia decisamente sorprendente.

La squadra di Mourinho è uscita sconfitta per 2-1, e a nulla è servito il ritorno al gol, 8 mesi dopo l’infortunio, di Zlatan Ibrahimovic.

Ma, per i Red Devils, la sconfitta e l’eliminazione dalla coppa non sono state le notizie peggiori: infatti lo United ha dovuto affrontare una vera e propria odissea nel viaggio verso Bristol, sia all’andata che al ritorno.

Già durante il viaggio di andata, infatti, l’aereo dello United era stato costretto ad atterrare a Cardiff, a una settantina di chilometri da Bristol, per via della nebbia.

Al termine della partita di ieri sera, poi, sempre per via della nebbia fittissima, lo United non è potuto decollare per fare ritorno a Manchester. L’unica soluzione, quindi, era quella di salire sul bus e tornare a Manchester via terra.

Circa 270 chilometri di strada da percorrere, per circa 4 ore e 30 minuti di viaggio, con lo United che è arrivato a destinazione alle 5 del mattino.

Embed from Getty Images

E, poche ore dopo, verso le 11, i Red Devils si sono ritrovati al campo di allenamento per preparare la sfida di sabato in casa del Leicester.

Insomma, non proprio una serata fortunatissima per la truppa di Mourinho…