Il Tottenham ha decisamente un buon rapporto con gli ultimi 10 minuti di gara Il Tottenham ha decisamente un buon rapporto con gli ultimi 10 minuti di gara
Il Tottenham sta disputando un’annata sicuramente molto positiva, ancora in piena lotta per la conquista della Premier League (attualmente al terzo posto, dietro 4... Il Tottenham ha decisamente un buon rapporto con gli ultimi 10 minuti di gara

Il Tottenham sta disputando un’annata sicuramente molto positiva, ancora in piena lotta per la conquista della Premier League (attualmente al terzo posto, dietro 4 punti rispetto al Liverpool che ha una gara in meno) e in corsa per quel che riguarda la Champions.

In Coppa gli uomini di Pochettino affronteranno il Borussia Dortmund, una delle squadre rivelazione dell’anno, attualmente al primo posto in Bundesliga nonché interprete di uno dei giochi più propositivi in Europa.

Anche la stagione del Tottenham è piuttosto sorprendente in quanto sul mercato la società londinese è stata immobile, nonostante tutte le rivali si siano rinforzate.

È anche vero che tutti i pezzi più pregiati, con molte richieste sul mercato, sono stati trattenuti e proprio la conoscenza e l’alchimia del gruppo, impreziosito da notevoli individualità, sono state fino ad ora l’arma vincente degli Spurs.

Inoltre il Tottenham è una squadra che ha dimostrato di non mollare mai, ribaltando a proprio favore diversi match negli ultimi minuti disponibili.

Da Novembre in poi sono tantissime le partite che la squadra di Pochettino ha indirizzato a proprio favore negli ultimi 10 minuti di partita, molte addirittura negli ultimi 5 se non proprio nel tempo di recupero.

Un discorso che vale sia per la Champions (lo sanno bene i tifosi di PSV, Inter e Barcellona) che per la Premier League, dove in pratica da metà Dicembre in 4 occasioni gli Spurs hanno vinto la partita dall’83’ in poi.

Se fosse successo solamente in un paio di occasioni si sarebbe potuto parlare di fortuna, ma quando gli episodi si ripetono così tante volte nel corso del tempo difficilmente si tratta di pura casualità.

Quest’anno il Tottenham sta dimostrando di essere una squadra solidissima, che difficilmente esce dal match e spesso aspetta solo l’occasione più propizia per colpire con i suoi giocatori migliori, in grado di essere decisivi anche negli ultimi minuti di partita.