Il Tottenham ha decisamente perso i nervi oggi Il Tottenham ha decisamente perso i nervi oggi
Dopo la semifinale di andata persa martedì sera contro l’Ajax, il Tottenham è tornato in campo oggi, in preparazione proprio alla sfida di ritorno... Il Tottenham ha decisamente perso i nervi oggi

Dopo la semifinale di andata persa martedì sera contro l’Ajax, il Tottenham è tornato in campo oggi, in preparazione proprio alla sfida di ritorno contro gli olandesi, in programma martedì ad Amsterdam.

Non è andata benissimo agli uomini di Mauricio Pochettino, che sono stati sconfitti per 1-0 dal Bournemouth – decisivo il gol di Ake negli ultimissimi minuti di gioco – ma soprattutto hanno mostrato di essere decisamente nervosi.

Il Tottenham, infatti, ha chiuso la partita in nove uomini, per via di due rossi diretti presi nel giro di pochi minuti, e anche con 5 ammoniti.

Il primo a essere espulso, al 43′ del primo tempo, è stato il coreano Son (che non ha giocato il match di andata contro l’Ajax perché squalificato).

Il numero 7 del Tottenham è stato cacciato per un fallo di reazione, dopo aver spinto via un avversario, che è caduto a terra in maniera piuttosto goffa.

Nel secondo tempo Pochettino ha provato a cambiare l’assetto della sua squadra, facendo due cambi, tra cui l’ingresso in campo di Juan Foyth.

In maniera assolutamente incredibile, anche l’argentino si è fatto cacciare, dopo nemmeno due minuti dal suo ingresso in campo: dopo essersi allungato il pallone, è entrato in maniera decisamente poco ortodossa su un avversario, beccandosi così il rosso diretto, che in queste situazioni, in Premier, è quasi automatico.

Un pomeriggio abbastanza nervoso per il Tottenham, che ora dovrà cercare di tranquillizzarsi in vista della sfida di ritorno contro l’Ajax.