Il sogno di Haiti si è interrotto in maniera molto crudele Il sogno di Haiti si è interrotto in maniera molto crudele
La Gold Cup – il torneo continentale per le nazionali del Nord e Centro America – non è esattamente una manifestazione che abbonda di... Il sogno di Haiti si è interrotto in maniera molto crudele

La Gold Cup – il torneo continentale per le nazionali del Nord e Centro America – non è esattamente una manifestazione che abbonda di sorprese.

Dal 1991 ad oggi, solo una volta non è stata vinta dagli Stati Uniti o dal Messico (il successo del Canada nell’edizione del 2000) e al massimo l’unico sconvolgimento può essere rappresentato dalla mancata presenza di una delle due dominatrici in finale, visto che negli ultimi anni si sono affacciate all’ultimo atto la Giamaica e Panama.

Quest’anno, però, Haiti ha rischiato sul serio di far saltare il banco, e di farsi ricordare come una delle sorprese più eclatanti della storia della Gold Cup.

La nazionale caraibica, che attualmente occupa il 101esimo posto nel ranking FIFA, è stata infatti protagonista di una magica cavalcata, terminata solo stanotte, in una sfortunatissima e crudele semifinale contro il Messico.

Haiti aveva superato il girone a punteggio pieno, con tre vittorie contro Costa Rica, Bermuda e Nicaragua; nei quarti di finale aveva poi battuto 3-2 il Canada, dopo i tempi supplementari.

Contro il Messico, grazie alle parate del portiere Johny Placide, Haiti ha portato la gara ai supplementari, dopo lo 0-0 dei 90 minuti regolamentari. Qui, al terzo minuto, un rigore regalato in maniera piuttosto ingenua ha permesso al Messico di portarsi in vantaggio grazie alla trasformazione di Raul Jimenez. Ma a due minuti dal termine Haiti ha avuto la clamorosa chance di pareggiare il match e portarlo ai calci di rigore, con il tiro di Cantave che si è schiantato sull’incrocio dei pali a portiere battuto.

Così, il Messico si è potuto imporre per 1-0, togliendo in maniera crudele ad Haiti la possibilità di giocarsi una storica qualificazione alla finale ai calci di rigore.

Questi gli highlights completi della partita.

Stanotte – ore 3.00, per i più coraggiosi – è in programma la seconda semifinale, la sfida tra Stati Uniti e Giamaica.