Il saluto dei campioni del calcio a Francesco Totti Il saluto dei campioni del calcio a Francesco Totti
Quella di oggi, contro il Genoa, è stata l’ultima partita di Francesco Totti con la maglia della Roma. Non sappiamo ancora se sarà stata... Il saluto dei campioni del calcio a Francesco Totti

Quella di oggi, contro il Genoa, è stata l’ultima partita di Francesco Totti con la maglia della Roma.

Non sappiamo ancora se sarà stata anche l’ultima della carriera da calciatore di Francesco, visto che le decisioni sul suo futuro non sono ancora state tutte prese, ma di sicuro l’addio alla maglia che ha indossato da sempre è stato un momento particolarmente importante, per lui ma anche per tutto il mondo del calcio.

Mondo del calcio che, attraverso i suoi protagonisti, ha voluto omaggiare e salutare Francesco in un giorno per lui così importante.

Abbiamo raccolto, quindi, i messaggi più belli, arrivati da grandi campioni del presente e del passato, destinati al numero dieci giallorosso.

Questo l’omaggio di Steven Gerrard, un altro che di bandiere e di carriere vissute con una sola maglia sulle spalle se ne intende.

Il Re di Roma gioca la sua ultima partita oggi. Un giocatore speciale che si merita tutto l’affetto che gli arriva. Grande rispetto per la sua fedeltà alla sua squadra“.

Alessandro Florenzi, suo compagno di squadra e futuro della maglia giallorossa, omaggia così il suo capitano.

Un altro compagno che ha vissuto tutta la sua carriera al fianco di Francesco Totti è Daniele De Rossi.

Bellissime le parole dedicate a Totti da un altro suo compagno, Juan Jesus.

Tu non te ne vai. Non smetti. Non smetterai mai. Guardo la mia maglia, la stringo tra le mani, la respiro, guardo i miei compagni che la indossano e la immagino col numero 10 sulle spalle. Penso a quante volte tu l'hai osservata, questa meraviglia giallorossa. Quanto l'hai amata, desiderata, sognata. Quanto l'hai onorata trascinandola sempre in giro per il Mondo. Ehi arriva la Roma, dicono in ogni dove, quindi arriva Totti. E giù a scrutare ogni tua mossa, smorfia, sorriso. Autografi, selfie, saluti, anche solo una pacca sulle spalle, perché significa toccare una leggenda. Da quando ci sei tu la Roma è sempre stata bella, dannatamente bella. Sempre in cima, o lì intorno. E non è questione di quanto si vince, ma di come si vive. Dei racconti che ci hai regalato. Dei sogni che hai fatto vivere alla Città Eterna. Per questo tu hai vinto ben più del Pallone d'Oro che ti saresti meritato. Ci sentiamo orgogliosi, noi giocatori, nell'accompagnarti in quest'ultimo ballo. Ti teniamo per mano con ammirazione e stima. Ma ci sentiamo anche un pochino in colpa perché sappiamo che nessuno mai potrà ripetere quello che hai fatto tu. Nessuno mai potrà rendere immortale questa maglia che ogni domenica ci fa da scudo. Ma…una cosa la possiamo fare: ricordarci sempre che cos'è la Roma per te e cosa deve essere per tutti. E rispettare il tuo sentimento che è la lezione migliore per tutti noi. Per questo tu sarai nelle fibre della maglia giallorossa. Tu sei e sarai sempre parte della Roma. Della sua storia e della sua grande bellezza. #tottiday #totti #totti10 #thankstotti #grazietotti #jj3 #jj

A post shared by JUAN JESUS (@juan.j3sus) on

Il saluto di un altro numero 10, Roberto Mancini.

Altro giro, altra bandiera: Javier Zanetti, ambasciatore nerazzurro dell’Inter, saluta così il suo rivale Totti. Mostrando il regalo che il numero 10 giallorosso gli ha fatto avere qualche giorno fa…

Un altro grande numero 10, un’altra bandiera: Alex Del Piero.

E questo, invece, quello di un altro grandissimo campione come Zinedine Zidane, i cui destini tante volte si sono incontrati con quelli di Totti.

Tra campioni ci si intende, ecco il pensiero di Zinedine Zidane al capitano della Roma Francesco Totti. 😍💛❤️⚽️🇮🇹 #SkyGrazieTotti

Gepostet von Sky Sport am Samstag, 27. Mai 2017

Gigi Buffon, nonostante la testa sia forse a quello che succederà tra meno di una settimana a Cardiff, ha naturalmente omaggiato il suo amico, prima che avversario.

Paulo Dybala sceglie una foto insieme e delle belle parole.

Anche Mario Balotelli (che da Totti si prese anche un bel calcione in finale di Coppa Italia) non ha fatto mancare i suoi saluti.

All’elenco si sono aggiunti anche quelli che hanno avuto la fortuna di “raccontare” Totti: questo il tweet di Riccardo Cucchi, storico radiocronista di Radio Rai, anche lui tra l’altro andato in pensione proprio quest’anno.

Anche i campioni di altri sport hanno voluto salutare Totti. Questo il messaggio di Gigi Datome, che, qualche tempo fa, ha condiviso la città con Francesco, quando indossava la maglia della Virtus Roma.

Sto leggendo tantissime splendidie righe sull'uomo, sul giocatore, sul campione. Ma come e solo per i più grandi le…

Gepostet von Luigi Datome am Sonntag, 28. Mai 2017

Marco Borriello, invece, sceglie il sorriso.

All’Olimpico, stasera, le lacrime non sono certo mancate.