Il record negativo di Gonzalo Higuain Il record negativo di Gonzalo Higuain
Il Milan di Rino Gattuso non attraversa un periodo brillantissimo, e anzi la sconfitta di ieri a San Siro contro la Fiorentina ha aperto... Il record negativo di Gonzalo Higuain

Il Milan di Rino Gattuso non attraversa un periodo brillantissimo, e anzi la sconfitta di ieri a San Siro contro la Fiorentina ha aperto ufficialmente la crisi, con la panchina di Ringhio che sembra traballante, per quanto società e allenatore rassicurino l’ambiente riguardo questa possibilità.

I rossoneri, però, sono in un periodo decisamente negativo: l’ultima vittoria del Milan è targata 2 dicembre, il 2-1 casalingo contro il Parma.

Dopo quella partita, in campionato sono arrivati due pareggi per 0-0 contro Torino e Bologna (con in mezzo il disastro greco in Europa League) e la sconfitta di ieri contro i viola, a testimonianza della sterilità dell’attacco del Milan, che non trova più la porta.

Ma ancora peggio va a Gonzalo Higuain, che con ieri è entrato ufficialmente nel digiuno più lungo della sua carriera italiana.

Il Pipita non segna infatti dal 28 ottobre scorso, quando segnò contro la Sampdoria nel 3-2 di San Siro: da quel momento, tra campionato ed Europa l’attaccante argentino ha giocato 8 partite senza mai trovare il gol (Genoa, Udinese, Juventus, Torino, Bologna e Fiorentina in campionato, Dudelange e Olympiakos in coppa).

Un periodo funestato anche da guai fisici e dai due turni di squalifica dopo l’espulsione contro la Juventus, frutto di un momento di nervosismo che aveva palesato tutti i problemi di Higuain.

Il rilancio del Milan passa necessariamente dai gol del suo numero 9, e senza quelli, probabilmente, la stagione rossonera è destinata a scarsi successi.