Il record inaspettato di James Milner Il record inaspettato di James Milner
Questa sera è andata in scena l’andata della prima semifinale di Champions League tra Liverpool e Roma, partita dominata dai padroni di casa che... Il record inaspettato di James Milner

Questa sera è andata in scena l’andata della prima semifinale di Champions League tra Liverpool e Roma, partita dominata dai padroni di casa che si sono imposti con il risultato di 5-2.

Dopo un avvio di partita positivo per i giallorossi il Liverpool ha iniziato a guadagnare campo e, complice un assetto tattico alquanto discutibile approntato da Di Francesco, sono fiaccate le occasioni da gol, capitalizzate da Salah e compagni.

Proprio l’egiziano con 2 gol e 2 assist è stato il migliore in campo, in grado di tenere in costante apprensione la retroguardia della Roma che non è riuscita in alcun modo ad arginare le folate offensive avversarie.

Un altro giocatore molto importante per i Reds, come spesso accade, è stato James Milner, nonostante il rigore procurato che ha ridato una minima speranza alla Roma in vista della sfida di ritorno.

Calciatore poco appariscente, l’ex Citizen è forse troppo spesso sottovalutato, ma è una pedina imprescindibile nello scacchiere di Klopp, in grado di fornire fisicità, corsa e resistenza come pochi altri. Oltre a ciò, in questa edizione della Champions League, ha dimostrato anche di essere un ottimo assistman per i propri compagni.

Pensate che con quello fatto registrare questa sera, in occasione del gol di testa di Firmino arrivato sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto proprio da Milner, è arrivato a quota 9 assist nella competizione, superando il record di Neymar e Rooney (8).

Con quei tre là davanti (Firmino, Salah e Manè) tutti gli altri giocatori sono inevitabilmente destinati a restare un po’ nell’ombra, ma con questi numeri uno come James Milner ha dimostrato di essere assolutamente fondamentale.

Ottimo tiratore di rigori, intelligentissimo dal punto di vista tattico e con un piedino niente male, in grado di innescare con grande continuità i propri compagni.

Se i Reds hanno segnato una montagna di gol in questa edizione di Champions parte del merito è anche da ascrivere a James Milner, un jolly preziosissimo nelle mani di Jurgen Klopp.