Impossibile dimenticare Francesco – per tutti semplicemente Ciccio – Cozza, leggendario numero 10 che ha legato il suo nome a quello di squadre come...

Impossibile dimenticare Francesco – per tutti semplicemente Ciccio – Cozza, leggendario numero 10 che ha legato il suo nome a quello di squadre come Lecce, Reggina (dove è diventato una sorta di monumento) e Siena.

Oggi, Ciccio Cozza è passato dal campo alla panchina, e siede su quella della Sicula Leonzio, storica società siciliana della città di Lentini oggi in Serie D.

E, proprio sulla panchina dei siciliani, Ciccio Cozza sta facendo grandi cose, nel corso di questa stagione.

Domenica scorsa la squadra di Cozza ha vinto in trasferta a Barcellona (no, non quelli blaugrana, ma in casa dell’Igea Virtus di Barcellona Pozzo di Gotto…) e ha ottenuto quello che è un vero e proprio record, almeno per quanto riguarda il calcio dilettantistico italiano.

Sono infatti 14 i successi consecutivi della Sicula Leonzio nel campionato di Serie D, in questa stagione. Non succedeva infatti dalla stagione 1996/97 che qualcuno avvicinasse questo record: in quella stagione il Fidenza si fermò a 13 vittorie di fila.

La Sicula Leonzio di Ciccio Cozza, oggi, viaggia a gonfie vele verso la Lega Pro. Sono 10 i punti di vantaggio sulla Cavese seconda in classifica. D’altronde, con la magia del numero 10 a spingerli, nessuna impresa dovrebbe essere considerata impossibile…