I più attenti avranno notato che il Real Madrid, nella gara disputata oggi al Bernabeu contro lo Sporting Gijon, è sceso in campo con...

I più attenti avranno notato che il Real Madrid, nella gara disputata oggi al Bernabeu contro lo Sporting Gijon, è sceso in campo con una maglia bianca che sembrava essere…troppo bianca. E in effetti la sensazione che mancasse qualcosa è stata subito forte, amplificata dal diluvio in corso su Madrid che ha contribuito ad inzuppare le maglie dei Blancos e a renderle ancora più vistose.

Le scritte solite sulla maglia -sponsor tecnico, logo e sponsor ufficiale- c’erano però tutte, solo in tonalità leggermente più chiare e che quindi soprattutto da lontano non si vedevano molto bene. Per un effetto che, a molti, ha ricordato un vero e proprio total white. Ma il motivo c’era ed era ben preciso.

L’adidas, infatti, ha prodotto delle maglie speciali per il Real Madrid e per il Bayern Monaco, utilizzando un tessuto particolare, ottenuto tutto dal riciclo della plastica raccolta negli oceani. Un modo per sensibilizzare e promuovere un’iniziativa di carattere ambientale piuttosto forte.

Le maglie saranno anche vendute su tutti i canali ufficiali dei club, e aiuteranno a diffondere ulteriormente l’iniziativa. Al Real, la maglia ha anche portato fortuna: nonostante una prestazione non brillante, i Blancos si sono imposti per 2-1 con la doppietta di Cristiano Ronaldo e anche grazie all’errore dal dischetto dell’ex cagliaritano Cop.