Il Qatar sta giocando le qualificazioni ai Mondiali del 2022 Il Qatar sta giocando le qualificazioni ai Mondiali del 2022
Fra poco meno di 3 anni – partita inaugurale prevista il 21 novembre 2022 – arriverà il momento dei tanto discussi Mondiali in Qatar,... Il Qatar sta giocando le qualificazioni ai Mondiali del 2022

Fra poco meno di 3 anni – partita inaugurale prevista il 21 novembre 2022 – arriverà il momento dei tanto discussi Mondiali in Qatar, i primi che saranno giocati in inverno.

Il percorso che porterà le squadre a qualificarsi alla prossima edizione della manifestazione calcistica più popolare sarà lungo e come sempre tormentato, e non sarà per niente facile conquistare un posto tra le qualificate.

Qualcuno, però, ha già cominciato il suo cammino verso Qatar 2022: si tratta delle squadre della federazione asiatica, che hanno cominciato le loro qualificazioni nel giugno scorso, con gli spareggi delle squadre più in basso nel ranking FIFA (e ci sono state partite memorabili come Bhutan-Guam o Malesia-Timor Est, finita 12-2).

Adesso, le squadre rimaste in corsa sono state divise in 8 gironi, che scremeranno ulteriormente il numero delle squadre che potranno continuare a sognare di arrivare ai Mondiali.

Tra le squadre che stanno disputando le qualificazioni ai Mondiali del 2022, però, c’è anche il Qatar. Ma come, direte voi, i padroni di casa per quale motivo dovrebbero mai fare le qualificazioni per il Mondiale che ospitano?

La risposta è semplice: le qualificazioni ai Mondiali, nella federazione asiatica, valgono anche come sistema di qualificazione alla prossima edizione della Coppa delle Nazioni Asiatiche, che si terrà nel 2023.

Proprio per questo il Qatar è tenuto a partecipare alle qualificazioni mondiali, nonostante abbia già il posto assicurato. In ogni caso, la nazionale qatariota si sta comportando piuttosto bene, visto che al momento è al primo posto nel suo girone (non proprio impossibile, visto che le sue avversarie sono Oman, Afghanistan, India e Bangladesh).