Il premio di miglior portiere del 2018 dell’IFFHS ha fatto discutere parecchio Il premio di miglior portiere del 2018 dell’IFFHS ha fatto discutere parecchio
Siamo ormai quasi nel terzo mese del 2019, ma il mondo del calcio continua ad assegnare premi per l’anno 2018, come è normale che... Il premio di miglior portiere del 2018 dell’IFFHS ha fatto discutere parecchio

Siamo ormai quasi nel terzo mese del 2019, ma il mondo del calcio continua ad assegnare premi per l’anno 2018, come è normale che sia.

In questi giorni, per esempio, l’IFFHS (Federazione internazionale di storia e statistica del calcio) ha assegnato il premio per il miglior portiere del 2018, facendo scegliere il vincitore a una giuria di esperti provenienti da 90 Paesi diversi.

La giuria ha espresso i suoi voti, e qualche giorno fa il premio è stato consegnato al vincitore.

Il risultato non è stato per niente scontato, e anzi un po’ a sorpresa il premio è stato vinto dal portiere del Real Madrid Thibaut Courtois, che pure quest’anno sta avendo grosse difficoltà e spesso è insidiato dal collega madridista Keylor Navas.

Il belga ha ricevuto 181 voti, arrivando davanti a Hugo Lloris (109 voti), Gianluigi Buffon (59 voti), Keylor Navas (58 voti), Jan Oblak e Marc Andrè Ter Stegen (49 voti a testa).

Naturalmente si parla di prestazioni relative alla scorsa stagione, è stato preso in considerazione anche il Mondiale, ma di sicuro la classifica non rispetta i valori attuali dei numeri uno.

Basti pensare che per esempio David De Gea, da molti considerato il migliore in assoluto in questo momento, è rimasto addirittura fuori dalla top 5.

Molto divertente, a tal proposito, il commento di un tifoso in risposta al tweet del Real Madrid che annunciava il premio vinto da Courtois: “ma non è nemmeno il miglior portiere della squadra!“, riferendosi, appunto, a Keylor Navas…