Il precedente incoraggiante a cui si può aggrappare il PSG Il precedente incoraggiante a cui si può aggrappare il PSG
Ieri la sfida più affascinante dei due ottavi di Champions League in programma era indubbiamente quella tra Real Madrid e Psg: due squadre costellate... Il precedente incoraggiante a cui si può aggrappare il PSG

Ieri la sfida più affascinante dei due ottavi di Champions League in programma era indubbiamente quella tra Real Madrid e Psg: due squadre costellate di campioni e partite con l’ambizione di sollevare il trofeo nella finale di Kiev.

Per entrambi i club l’appuntamento era di quelli da non fallire, in particolare per i Blancos, fuori dalla corsa per la Liga, si tratta dell’ultimo obiettivo prestigioso da poter conseguire in questa stagione, che li porterebbe in caso di vittoria finale a festeggiare 3 Champions vinte consecutivamente, un’impresa storica.

Per il PSG, che in un campionato poco probante viaggia a gonfie vele, si trattava di un banco di prova fondamentale, per misurare il reale valore della squadra in un palcoscenico così prestigioso.

Alla fine la partita è stata molto bella e ricca di emozioni: i francesi sono passati in vantaggio con Rabiot ma si sono fatti rimontare dalla doppietta di Ronaldo e dal gol di Marcelo, che hanno indirizzato la gara in favore dei padroni di casa vittoriosi alla fine per 3-1.

Questa è la seconda volta che il PSG perde l’andata di un match europeo in trasferta per 3-1, l’altra volta successe in Marzo nell’anno 1993 e l’avversario, guardate un po’ il caso, era sempre il Real Madrid.

    

Il precedente è estremamente incoraggiante per gli uomini di Emery in quanto in quell’edizione della Coppa Uefa il PSG riuscì a ribaltare la sfida di andata con un roboante 4-1 nel match di ritorno.

All’andata per il Real segnarono Butragueño, Zamorano e Michel mentre per il PSG il gol di Ginola servì a tenere accesa la speranza in vista della gara di ritorno.

Ritorno che si disputò al Parco dei Principi davanti a 46.000 spettatori e vide il PSG trionfare per 4-1 grazie alle reti di Weah, Ginola, Filho e Kombouaré, che al minuto 97 dell’incontro incorna un calcio di punizione proveniente dalla destra mandando i suoi in paradiso. Per il Real era stato sempre Ivan Zamorano ad accorciare le distanze e a ridare speranza ai Blancos con un gol al 92′.

Qua potete vedere gli highlights della partita epica di ritorno

Vedremo se l’attuale versione del PSG sarà in grado di ripetere l’impresa, certo è che ci vorrà una prova ai limiti della perfezione.

Related Posts

La situazione tra Rabiot e il PSG non è delle migliori

2018-12-03 10:42:44
delinquentidelpallone

18

Al PSG c’è un problema con Edinson Cavani

2018-11-04 13:24:42
delinquentidelpallone

18

La coincidenza statistica che può confortare Cristiano Ronaldo

2018-09-04 08:56:36
delinquentidelpallone

18

Il gol da videogioco del PSG

2018-08-26 08:35:08
delinquentidelpallone

18

Anche i giocatori del PSG prendono in giro Karius

2018-08-25 09:08:44
delinquentidelpallone

18