Il pasticcio tra Federico Chiesa e la Fiorentina Il pasticcio tra Federico Chiesa e la Fiorentina
Più passa il tempo, più la situazione sembra ingarbugliarsi, soprattutto perché non arriva nessuna presa di posizione, nessuna comunicazione ufficiale, nessuna dichiarazione che possa... Il pasticcio tra Federico Chiesa e la Fiorentina

Più passa il tempo, più la situazione sembra ingarbugliarsi, soprattutto perché non arriva nessuna presa di posizione, nessuna comunicazione ufficiale, nessuna dichiarazione che possa sbrogliare in maniera definitiva la matassa.

E più passerà il tempo, più quella matassa rimarrà ingarbugliata, più si rischierà di combinare un bel pasticcio, di quelli che rischiano di scontentare tutti.

La domanda è nell’aria da diversi mesi, da prima che la Fiorentina passasse dalle mani dei Della Valle a quelle di Rocco Commisso: quale sarà il futuro di Federico Chiesa?

Da mesi si parla di un interesse della Juventus nei suoi confronti, e secondo molti il giocatore avrebbe già in mano un accordo verbale con la Juventus. Ma la nuova proprietà viola ha ribadito più e più volte di non voler vendere Chiesa, di non considerarlo cedibile ad alcun costo.

Federico, da parte sua, non ha parlato della vicenda. Non si è esposto, non ha confermato di voler rimanere in viola né smentito chiedendo pubblicamente la cessione. E, soprattutto, lui e la società non si sono ancora incontrati, e lo faranno probabilmente solo in occasione della tournée della Fiorentina negli Stati Uniti.

A chi giova questa situazione? La Fiorentina sa benissimo di non poter trattenere un giocatore contro la sua volontà, ma sa anche di avere un contratto firmato fino al 2022. Certo, potrebbe dichiararlo incedibile e tenerlo in squadra, ma sappiamo tutti benissimo che le motivazioni del calciatore, a quel punto, potrebbero pesare in maniera decisiva sul suo rendimento. E, d’altra parte, Chiesa fa bene a chiedere garanzie di un progetto tecnico che possa garantirgli qualcosa in più del sedicesimo posto dello scorso anno, avendo in mano la proposta bianconera.

Però c’è bisogno di fare chiarezza. Se Federico Chiesa dovesse dire alla Fiorentina di voler andar via al 100%, i viola non potrebbero fare muro più di tanto, anche perché poi il rischio è quello di perderlo a zero o di svalutarlo nel giro di qualche anno. E anche la Juventus, se davvero dovesse confermare il suo interesse e quell’accordo verbale, non aspetterà in eterno.

Federico Chiesa e la Fiorentina devono capire bene cosa fare, se continuare insieme – e in quel caso costruire qualcosa di grande – o se dirsi addio prima di rischiare di combinare un pasticcio di quelli grandi. Anche perché Chiesa, in tutto questo, ha la prospettiva di Euro 2020 da giocare, e non può rischiare di finire in uno stallo che gli potrebbe davvero compromettere la carriera.

Related Posts