Ve lo ricordate Takayuki Morimoto? Vabbè, domanda piuttosto banale, visto che, per decreto legge, qualsiasi appassionato di pallone dovrebbe essere obbligato ad amare incondizionatamente...

Ve lo ricordate Takayuki Morimoto? Vabbè, domanda piuttosto banale, visto che, per decreto legge, qualsiasi appassionato di pallone dovrebbe essere obbligato ad amare incondizionatamente l’attaccante giapponese, che in Italia abbiamo avuto la fortuna di ammirare con la maglia del Catania (era uno degli altri stranieri nell’epopea del meraviglioso Catania degli argentini) e poi per una mezza stagione con quella del Novara.

Dopo l’avventura in Italia, terminata nel 2013, Morimoto, classe 1988 e quindi non più giovanissimo e di primo pelo, è andato a cercare fortuna (e forse ingaggi sostanziosi) altrove, più precisamente a Dubai, negli Emirati Arabi, dove si è esibito con la maglia dell’Al Nasr Sports Club.

Poi, è tornato in patria da qualche anno, dove ha indossato la maglia del JEF United Ichihara Chiba prima, e quella del Kawasaki Frontale, maglia con la quale Morimoto gioca ancora oggi.

Ma oggi non siamo qui per parlare del Morimoto calciatore, per quanto ce ne sarebbero eccome di cose da dire. Oggi siamo qui per raccontarvi del nuovo meraviglioso hobby del giapponese, che, come potete notare in questo video, si è messo ad allevare coleotteri.

Tutto straordinariamente bello. Tutto decisamente molto entusiasmante. Takayuki Morimoto, ti vogliamo un bene dell’anima.