Il motivo della rissa tra United e City dopo il derby di domenica Il motivo della rissa tra United e City dopo il derby di domenica
In questi giorni, in Inghilterra, si è parlato tantissimo del movimentato finale del derby di Manchester. Dopo la partita tra United e City, infatti,... Il motivo della rissa tra United e City dopo il derby di domenica

In questi giorni, in Inghilterra, si è parlato tantissimo del movimentato finale del derby di Manchester.

Dopo la partita tra United e City, infatti, si sarebbe scatenato un parapiglia negli spogliatoi, dal quale sarebbe uscito lievemente ferito Mikel Arteta, il vice di Pep Guardiola sulla panchina dei Citizens.

In un primo momento, si era parlato di una bottiglietta d’acqua lanciata a José Mourinho – e di qualche parola di troppo in portoghese di Ederson- come causa scatenante della rissa.

Ma ieri su diversi giornali, e anche sul quotidiano spagnolo Marca, è emersa un’altra versione dei fatti.

Secondo i reporter spagnoli, infatti, il motivo della rissa sarebbero state le parole e gli insulti rivolti da alcuni giocatori del City a Zlatan Ibrahimovic, che ha recuperato da poco dalla rottura del crociato e che ha giocato gli ultimi minuti del derby senza incidere.

Zlatan, parli tanto ma ti muovi poco!

Queste sarebbero state le parole, urlate da qualche giocatore del Manchester City, all’indirizzo dell’attaccante svedese.

Da quel momento, almeno 20 persone sarebbero state coinvolte nel trambusto, di cui comunque non si fa menzione nel rapporto del post-partita dell’arbitro Michael Oliver, e per cui non sono quindi – probabilmente- attese sanzioni.

In ogni caso, la dimostrazione della grande tensione che c’è stata nel post gara del derby che potrebbe aver già deciso la Premier League.