Il miracolo del Saarbrücken Il miracolo del Saarbrücken
Dalla quarta serie alla semifinale di Coppa di Germania. Può sembrare la trama di un film, di un romanzo, o di una fiction, ma... Il miracolo del Saarbrücken

Dalla quarta serie alla semifinale di Coppa di Germania.

Può sembrare la trama di un film, di un romanzo, o di una fiction, ma è quello che sta succedendo in Germania, dove una squadra della Regionalliga Südwest, quarto livello del calcio tedesco, si sta spingendo oltre i limiti dell’immaginazione.

Il Saarbrücken è una squadra storica, ma negli ultimi decenni le cose non sono andate benissimo. È stato tra i club fondatori della Bundesliga (è nato addirittura nel 1903), ma non gioca da parecchio tempo nella massima serie o in Zweite Liga, tanto che, da qualche anno, è precipitato addirittura in quarta serie.

Quest’anno, però, l’avventura in Coppa di Germania si è trasformata in un vero e proprio sogno ad occhi aperti.

Regensburg, Colonia, e Karlsruher eliminati per arrivare ai quarti di finale. E poi, ieri, l’ennesimo capolavoro.

Il Saarbrücken ha eliminato il Fortuna Dusseldorf, altra squadra di Bundesliga, dopo i calci di rigore. Grazie soprattutto alle parate del suo portiere Daniel Batz, che ieri ha parato addirittura 5 tiri dal dischetto: uno nei tempi regolamentari, e 4 dopo la lotteria dei calci di rigore.

Adesso il Saarbrücken è tra le magnifiche quattro rimaste a giocarsi la Coppa di Germania: oltre a loro c’è il Bayern Monaco, e poi si qualificheranno due tra Eintracht, Werder Brema, Bayer Leverkusen e Union Berlino.

Insomma, ormai sognare non costa nulla, e arrivare fino in fondo, per una squadra di quarta serie del calcio tedesco, potrebbe davvero diventare realtà.