Il messaggio di Salah sul suo infortunio Il messaggio di Salah sul suo infortunio
La finale di Champions League disputata ieri ha regalato, oltre che la vittoria del Real Madrid, tantissime storie degne di nota. Tra queste una... Il messaggio di Salah sul suo infortunio

La finale di Champions League disputata ieri ha regalato, oltre che la vittoria del Real Madrid, tantissime storie degne di nota.

Tra queste una delle più importanti è stata senza ombra di dubbio quella relativa a Salah: il calciatore egiziano del Liverpool, dopo aver disputato una stagione da extraterrestre, era chiamato ad un’impresa titanica per riportare la coppa dalle grandi orecchie nel Merseyside a 13 anni di distanza dall’ultima volta.

Purtroppo per lui e per il Liverpool la sua partita si è interrotta al minuto 30, quando è stato costretto ad uscire a causa di un intervento poco ortodosso da parte di Sergio Ramos.

Momo Salah è uscito parecchio addolorato ed in lacrime e tutto lasciava presagire il peggio, anche in considerazione delle dichiarazioni di Klopp al termine della partita che ha parlato di sospetta rottura alla spalla o alla clavicola.

Un infortunio del genere avrebbe significato sicuramente la perdita dei Mondiali, un appuntamento che l’Egitto e Salah aspettavano da tantissimo tempo, dopo essersi guadagnati in modo clamoroso la qualificazione.

Nelle ultime ore invece filtrava un cauto ottimismo circa le condizioni dell’egiziano e pochi minuti fa, a conferma di ciò sono arrivate proprio le parole del diretto interessato affidate a Twitter.

È stata una notte molto dura ma sono un combattente. Nonostante le avversità sono abbastanza fiducioso che sarò in Russia, per rendere orgogliosi tutti voi. Il vostro amore e il vostro supporto mi daranno la forza di cui ho bisogno“.

Con queste parole Salah ha lasciato filtrare un certo ottimismo in vista della sua partecipazioni ai Mondiali. Quasi certamente non sarà al meglio ma farà di tutto per essere presenti ai nastri di partenza e noi, ovviamente, non possiamo che augurarci che ce la faccia.