Il mese di febbraio del Manchester United sarà leggermente complicato Il mese di febbraio del Manchester United sarà leggermente complicato
Da quando è arrivato Ole Gunnar Solskjaer al posto di José Mourinho, il Manchester United ha decisamente cambiato passo, e non solamente per i... Il mese di febbraio del Manchester United sarà leggermente complicato

Da quando è arrivato Ole Gunnar Solskjaer al posto di José Mourinho, il Manchester United ha decisamente cambiato passo, e non solamente per i punti conquistati.

I Red Devils, sotto la guida dell’allenatore norvegese, hanno vinto tutte le partite disputate (8) segnando 22 reti e subendone solamente 5.

Complici i rallentamenti delle squadre davanti, ora lo United è arrivato al sesto posto della classifica, con la zona Champions distante solamente tre lunghezze, e quindi non più un’utopia.

Il prossimo mese di febbraio, però, sarà un termometro piuttosto importante per le ambizioni del Manchester United, visto che il calendario non sarà molto clemente con la squadra di Solskjaer.

Oggi, infatti, è stato effettuato il sorteggio del quinto turno di FA Cup, che ha accoppiato allo United il Chelsea, e quindi, nel mese di febbraio, i Red Devils avranno questo calendario decisamente probante:

Domenica 3 febbraio: Leicester-Manchester United (Premier League)

Sabato 9 febbraio: Fulham-Manchester United (Premier League)

Martedì 12 febbraio: Manchester UnitedPSG (Champions League)

Sabato 16 febbraio: Chelsea-Manchester United (FA Cup)

Domenica 24 febbraio: Manchester UnitedLiverpool (Premier League)

Mercoledì 27 febbraio: Crystal Palace-Manchester United (Premier League)

In particolare, le tre sfide in fila tra il 12 e il 24 febbraio (PSG, Chelsea Liverpool) saranno un bel banco di prova per lo United, che comunque dovrà giocare anche ben 3 volte in trasferta.

Insomma, vedremo se l’avvio di Solskjaer è stato un fuoco di paglia o se il tecnico norvegese riuscirà a confermare i progressi della sua squadra.