Il Manchester United è nei guai per la partita contro il PSG Il Manchester United è nei guai per la partita contro il PSG
Questa sera, al Parco dei Principi, il Manchester United è atteso da una sfida che definire ardua è forse eufemistico. I Red Devils di... Il Manchester United è nei guai per la partita contro il PSG

Questa sera, al Parco dei Principi, il Manchester United è atteso da una sfida che definire ardua è forse eufemistico.

I Red Devils di Ole Gunnar Solskjaer devono rimontare il 2-0 subito a Old Trafford dal PSG nella gara d’andata degli ottavi di finale di Champions League, e dovranno farlo in condizioni di assoluta emergenza.

Saranno ben dieci infatti gli indisponibili per il tecnico norvegese, e tutti di un certo peso.

Non ci sarà Paul Pogba, che era stato espulso nella partita di andata, mentre l’infermeria dello United, soprattutto dopo la sfida contro il Liverpool è decisamente affollata: dieci gli infortunati.

Mancheranno quindi Martial, Ander Herrera, Matic, Lingard, Alexis Sanchez, Phil Jones, Valencia, Darmian e Mata, in pratica, tolto il portiere, quasi una formazione intera.

Come farà, quindi, in queste condizioni, il Manchester United a provare la clamorosa rimonta? Per forza di cose, Solskjaer dovrà puntare su uomini diversi, e ripescare qualcuno finito in fondo alla panchina in questi mesi, come ad esempio Fred. Quasi sicuramente, in campo ci sarà anche Diogo Dalot, utile per la sua versatilità.

Una delle possibilità è una difesa a 4 con Smalling e Lindelof centrali e Young e Shaw sulle fasce; a centrocampo Fred, McTominay e Andreas Pereira, con Diogo Dalot insieme a Rashford e Lukaku in attacco.

La seconda ipotesi è invece quella che vede invece Ashley Young nel tridente d’attacco, con Dalot terzino destro.

Questa le due probabili formazioni dello United per la sfida di domani.

De Gea; Young, Smalling, Lindelof, Shaw; McTominay, Fred, Pereira; Rashford, Lukaku, Dalot.

De Gea; Dalot, Smalling, Lindelof, Shaw; McTominay, Fred, Pereira; Rashford, Lukaku, Young.