Il Manchester City ha già trovato un nuovo fenomeno? Il Manchester City ha già trovato un nuovo fenomeno?
Nel corso di questa settimana, in Europa si stanno giocando diverse gare delle varie coppe nazionali: ieri, per esempio, Santiago Solari ha esordito sulla... Il Manchester City ha già trovato un nuovo fenomeno?

Nel corso di questa settimana, in Europa si stanno giocando diverse gare delle varie coppe nazionali: ieri, per esempio, Santiago Solari ha esordito sulla panchina del Real Madrid in Copa del Rey, mentre Frank Lampard è tornato a Stamford Bridge guidando il suo Derby County contro il Chelsea nel match di quarto turno di Coppa di Lega.

E stasera, sempre per quanto riguarda la Coppa di Lega inglese – ok, va bene, CARABAO CUP, siete contenti adesso, possiamo andare avanti? – scendeva in campo il Manchester City contro il Fulham.

Pep Guardiola non ha esitato a mandare in campo molti dei suoi big, alcuni, come Kevin De Bruyne, per recuperare la forma dopo un lungo stop, altri, come Leroy Sanè, per ritrovare un feeling che sembra essersi un po’ smarrito per strada.

Ma il tecnico del City ha mandato in campo anche diversi giovani, tra cui, su tutti, spiccava il classe ’99 Brahim Diaz, calciatore spagnolo di origini marocchine, di professione esterno, seconda punta o trequartista.

Il ragazzo si era già messo in mostra nel corso della scorsa estate segnando un gol al Real Madrid in amichevole, ma poi non aveva avuto grande spazio. Stasera, invece, nel match contro il Fulham ha trovato anche i suoi primi due gol con la maglia del City, ovvero quelli che hanno fissato il punteggio sul definitivo 2-0 per la squadra di Guardiola.

Ma a impressionare è stata tutta la prestazione del ragazzo, che ha entusiasmato parecchio con tante giocate di alto livello.

Questi i numeri della sua gara.

Una prestazione che ha sdoganato anche paragoni importanti.

Ma per il Manchester City la beffa potrebbe essere dietro l’angolo: è notizia proprio di oggi, infatti, che il Real Madrid sarebbe pronto a mettere le mani su Brahim Diaz nel corso della prossima estate, quando il ragazzo dovrebbe andare in scadenza di contratto…