La Liga sembra aver ormai preso la strada di Barcellona, con il Real Madrid che, ieri sera, è scivolato a -10 dai catalani. Alle...

La Liga sembra aver ormai preso la strada di Barcellona, con il Real Madrid che, ieri sera, è scivolato a -10 dai catalani.

Alle spalle del Barcellona, allora, si sta imponendo una delle sorprese stagionali, almeno in Spagna: il solidissimo Valencia di Marcelino Garcia Toral.

E anche oggi il Valencia ha portato a casa i tre punti, in casa dell’Espanyol, nonostante l’assenza di molti titolari, tra cui Simone Zaza, ancora tormentato dai problemi al ginocchio.

2-0 il punteggio finale, con le reti messe a segno da Kondogbia e da Santi Mina: per la squadra di Marcelino si tratta della nona vittoria in fila, considerando anche la Coppa del Re (il Valencia non partecipa alle coppe europee quest’anno) e soprattutto il Valencia si porta a -4 dal Barcellona e a + 6 sul Real Madrid, terzo.

Molto bello il gol realizzato dal centrocampista ex Inter, che a Valencia sembra aver ritrovato lo smalto dei giorni migliori.

Ecco la rete con cui Kondogbia ha portato in vantaggio la sua squadra.

Dunque, il Valencia continua la sua corsa: e, se per il primo posto i giochi forse sono chiusi, la squadra di Marcelino può sicuramente ambire a un piazzamento in zona Europa, e tornare a giocare la Champions League sarebbe un traguardo di tutto rispetto per una squadra che l’anno scorso sembrava totalmente naufragata.