Il gol più infame del giorno Il gol più infame del giorno
Il sabato pomeriggio giocano un po’ tutti i campionati del globo terracqueo e noi facciamo del nostro meglio per cercare di non perderci nulla... Il gol più infame del giorno

Il sabato pomeriggio giocano un po’ tutti i campionati del globo terracqueo e noi facciamo del nostro meglio per cercare di non perderci nulla di ciò che accade, anche nei tornei minori, in cui spesso avvengono i fatti più curiosi.

E’ questo il caso di oggi, dove nella terza serie tedesca è andato in scena un fatto abbastanza clamoroso che in breve tempo è diventato virale nonostante il campionato in questione non sia proprio dei più seguiti.

La partita in cui è avvenuto l’episodio è quella tra Jena e Meppen: la squadra di casa, dopo 8 giornate, si trova all’ultimo posto in classifica mentre gli ospiti navigano tranquilli a metà classifica.

La partita è terminata con il risultato di 2-2 con i padroni di casa che hanno rimontato lo svantaggio iniziale di due reti. Il gol dell’1-2, che ha aperto la rimonta, è stato molto contestato in quanto un giocatore del Carl Zeiss Jena si trovava a terra in seguito ad un contrasto e per questo motivo un calciatore della squadra avversaria si è fermato per sincerarsi delle sue condizioni.




Qui però è avvenuto il fattaccio con un compagno di squadra del calciatore infortunato a terra che ha rubato palla all’avversario fermo  andando a depositare il pallone in rete.

Qui potete ammirare l’episodio, in tutta la sua delinquenza.

Come potete ben immaginare il fatto non è stato preso benissimo dai giocatori del Meppen che hanno subito rincorso l’avversario per farsi giustizia, senza che poi sia successo nulla di particolarmente eclatante.

Dopo questo episodio, come detto, la squadra di casa è riuscita ad agguantare il pareggio, risultato che immaginiamo farà molto discutere.

Nonostante spetti all’arbitro fermare il gioco in queste occasioni, qualora ovviamente lo ritenga necessario, legge non scritta vuole che se un calciatore si ferma l’azione sia virtualmente interrotta in attesa di capire le condizioni del calciatore infortunato.