Wayne Rooney non smette di stupire, anche se l’età avanza – fa strano dirlo, per uno che fino a qualche anno fa credevamo ancora...

Wayne Rooney non smette di stupire, anche se l’età avanza – fa strano dirlo, per uno che fino a qualche anno fa credevamo ancora un ragazzino – e non vediamo più le sue magie in Europa, ma negli Stati Uniti.

L’attaccante inglese, stanotte, ha infatti deciso la sfida tra DC United e Orlando City con un gol strepitoso, segnato da centrocampo. Anzi, da diversi metri prima della linea di metà campo, a voler essere preciso.

Era il decimo minuto della sfida, e i DC United stavano uscendo dall’area di rigore dopo aver respinto un pericoloso assalto degli avversari.

La palla, a quel punto, è arrivata a Rooney, che ha visto il portiere fuori dai pali, e si è fatto balenare in testa una pazza idea, quella di trafiggerlo da lontanissimo.

È andata bene, visto che il pallone, con una traiettoria quasi telecomandata, si è infilato nella porta avversaria, per il gol dell’1-0.

Quello di Rooney è stato anche l’unico gol della serata, e quindi è valso i tre punti per la sua squadra: bello e pesante.

In questa stagione, l’ex attaccante di Manchester United e Everton ha disputato 17 partite, segnando 9 reti, praticamente una ogni due presenze. Un bottino niente male, soprattutto se poi continua a farci vedere prodezze del genere…