Il gol olimpico di Joaquin (e quasi non se ne erano accorti) Il gol olimpico di Joaquin (e quasi non se ne erano accorti)
Dopo il Clasico di ieri sera, terminato sul punteggio di 1-1 tra Barcellona e Real Madrid al Camp Nou, stasera in Spagna è andata... Il gol olimpico di Joaquin (e quasi non se ne erano accorti)

Dopo il Clasico di ieri sera, terminato sul punteggio di 1-1 tra Barcellona e Real Madrid al Camp Nou, stasera in Spagna è andata in scena la seconda semifinale di andata di Coppa del Re.

Al Benito Villamarin di Siviglia scendevano in campo i padroni di casa del Betis e il Valencia, che la settimana scorsa si era qualificato in maniera alquanto rocambolesca nel suo quarto di finale.

Il match è finito sul 2-2, con i gol segnati da Moron e Joaquin per i biancoverdi, con Cheryshev che ha poi accorciato le distanze per il Valencia, e il gol del definitivo pareggio firmato dagli ospiti al 92′ da Gameiro.

Ma il gol del raddoppio del Betis è stata una vera e propria magia di Joaquin, che a 37 anni e mezzo non smette di incantare e disegnare calcio.

Joaquin ha trovato il gol direttamente da calcio d’angolo, quello che viene definito – nel futbol sudamericano – gol olimpico.

Ma il bello è che quasi nessuno in campo se ne era accorto, tranne i calciatori del Betis che hanno protestato in maniera abbastanza vigorosa già durante l’azione, con l’arbitro che è dovuto andare a rivedere l’azione con l’ausilio del video.

Dopo revisione al VAR, il gol è stato assegnato, e Joaquin ha potuto festeggiare il suo colpo di genio, finendo nel tabellino dei marcatori.