In Sudamerica sta entrando nel vivo una delle competizioni più belle e sentite del mondo, la spettacolare Copa Libertadores, che non manca mai di...

In Sudamerica sta entrando nel vivo una delle competizioni più belle e sentite del mondo, la spettacolare Copa Libertadores, che non manca mai di regalare emozioni di altissimo livello (e episodi curiosi in gran quantità, tipo questa esultanza di qualche giorno fa).

Nella notte, si sono giocate alcune delle gare di qualificazione alla fase a gironi, e una di queste vedeva protagonisti gli argentini del Banfield e gli ecuadoriani dell’Independiente del Valle.

Gli argentini, dopo l’1-1 della gara d’andata in casa, sono riusciti a strappare un preziosissimo pareggio per 2-2, proprio al 90esimo, grazie al gol segnato da Mauricio Sperduti, e avanzeranno quindi al turno successivo.

Il match, però, era stato aperto dalla prodezza di un calciatore che i tifosi italiani, e in particolare quelli del Napoli, ricorderanno bene: Jesus Datolo.

Il centrocampista argentino classe 1984 ha aperto le marcature con un siluro su punizione da 30 metri che si è insaccato senza pietà alle spalle del portiere, un vero e proprio capolavoro che ha lasciato a bocca aperta i tifosi di casa e i suoi stessi compagni.

Ecco le immagini del golazo di Datolo.

Datolo aveva giocato a Napoli tra il 2009 e il 2010, senza però trovare troppa fortuna in Italia.

Con la maglia azzurra, l’argentino ha giocato in tutto 25 partite, trovando il gol una sola volta. Di certo, in pochi immaginavano fosse capace di fare, ancora oggi, prodezze del genere…