Il girone A di Nations League è veramente complicato Il girone A di Nations League è veramente complicato
Anche oggi, come nei giorni scorsi, ci aspettano parecchie partite di Nations League, con molti gironi che emetteranno i loro verdetti definitivi. Il pareggio... Il girone A di Nations League è veramente complicato

Anche oggi, come nei giorni scorsi, ci aspettano parecchie partite di Nations League, con molti gironi che emetteranno i loro verdetti definitivi.

Il pareggio di San Siro, lo zero a zero tra Italia e Portogallo, ha infatti premiato i lusitani, che si sono così guadagnati un posto alle Final Four di giugno che metteranno in palio il titolo.

A 90 minuti dal termine, invece, nel girone A, quello di Spagna, Inghilterra e Croazia, la situazione è decisamente meno chiara, dopo la vittoria all’ultimo minuto della Croazia contro la Spagna di qualche giorno fa.

Oggi, infatti, si affronteranno Inghilterra e Croazia, in una partita che deciderà tutte e tre le posizioni del girone, con la retrocessione in Lega B ancora in palio.

In particolare, una vittoria dell’Inghilterra manderebbe la Croazia in Lega B, stessa cosa che succederebbe con un pareggio per 0-0, che però farebbe comodo soprattutto alla Spagna.

In caso di pareggio con gol, invece, sarebbe l’Inghilterra a finire in Lega B, con la Spagna sempre promossa alle Final Four.

Una vittoria croata, naturalmente, aprirebbe ai finalisti mondiali le porte delle Final Four, e manderebbe l’Inghilterra in Lega B.

Appuntamento alle 15 (noi, naturalmente, la commenteremo su Twitter, se volete) per vedere come andranno a finire le cose in questo complicatissimo girone.