Il Girona è riuscito in un’impresa unica quest’anno Il Girona è riuscito in un’impresa unica quest’anno
L’anticipo di mezzogiorno della domenica, in Liga, ha regalato una sorpresa piuttosto clamorosa. Il Real Madrid, reduce da un buon periodo di forma, culminato... Il Girona è riuscito in un’impresa unica quest’anno

L’anticipo di mezzogiorno della domenica, in Liga, ha regalato una sorpresa piuttosto clamorosa.

Il Real Madrid, reduce da un buon periodo di forma, culminato nella vittoria esterna in Champions League contro l’Ajax nell’andata degli ottavi di finale, è caduto infatti al Santiago Bernabeu, infilato dal Girona per 2-1, che ha così potuto festeggiare una vittoria storica.

I padroni di casa si erano portati in vantaggio con Casemiro dopo 25′, e così avevano chiuso il primo tempo sull’1-0, lasciando credere che la partita sarebbe scivolata abbastanza in scioltezza verso un epilogo senza troppi intoppi.

Invece i catalani hanno prima pareggiato i conti con un rigore del solito Stuani (tredicesimo gol in campionato quest’anno per l’uruguaiano) e poi hanno trovato addirittura il gol vittoria grazie alla rete messa a segno da Portu al 75′.

Il Real ha completato l’opera con l’espulsione di Sergio Ramos per doppia ammonizione: il capitano, che era stato ammonito in occasione del fallo di mano sul rigore per il Girona, ha rimediato un’altra ammonizione a pochi minuti dal termine, lasciando i suoi in 10.

Con questa vittoria, il Girona è riuscito in un’impresa unica in questa stagione: i catalani sono l’unica squadra di Liga ad aver fatto punti sia al Bernabeu che al Camp Nou, visto che nel girone d’andata avevano bloccato i blaugrana sul 2-2.

Un motivo d’orgoglio in più per una squadra che si sta togliendo parecchie soddisfazioni in questi anni.