Il giocatore che la Lokomotiv Mosca preferì a Neymar Il giocatore che la Lokomotiv Mosca preferì a Neymar
Certe volte il calcio offre delle sliding doors decisamente degne di nota. Basta una scelta, un acquisto o una cessione sbagliata, un calciatore preferito... Il giocatore che la Lokomotiv Mosca preferì a Neymar

Certe volte il calcio offre delle sliding doors decisamente degne di nota.

Basta una scelta, un acquisto o una cessione sbagliata, un calciatore preferito ad un altro in un determinato momento storico, e tutto può cambiare, compresa la storia della squadra.

Torniamo un attimo indietro nel tempo, e proviamo ad immaginare questa situazione.

Siamo nel 2009, e la Lokomotiv Mosca ha davanti a sé una scelta: potrebbe prendere un giovane calciatore brasiliano molto talentuoso, ma che ancora non è sbocciato in tutto il suo talento.

Il calciatore in questione è Neymar, che all’epoca era all’inizio della sua avventura al Santos, e non offriva adeguate garanzie.

Il presidente della Lokomotiv Mosca, in questi giorni, ha ritirato fuori la storia. E Nikolai Naumov ha spiegato il motivo per cui la sua squadra all’epoca non prese il brasiliano.

“C’erano tanti dubbi, era troppo giovane, non sapevamo come si sarebbe adattato in Russia e quindi abbiamo deciso di non prenderlo”.

Embed from Getty Images

“Pagare così tanto per un giovane di un altro continente…Bisogna stare attenti!”

Sarebbero bastati 10 milioni di euro – questa era la richiesta del Santos – e Neymar si sarebbe trasferito alla Lokomotiv. Ma i russi fecero cadere la loro scelta su un altro ragazzo.

Alan Gatagov, classe 1991, prodotto del vivaio della squadra russa. Che, oggi, è svincolato, dopo aver giocato qualche anno in Kazakistan e aver avuto la sua ultima esperienza in Estonia, al Levadia Tallinn.

Sì, certe volte il calcio è proprio una questione di scelte…