Il gesto polemico di Piquè ai tifosi del Real Madrid durante il Clasico Il gesto polemico di Piquè ai tifosi del Real Madrid durante il Clasico
Ieri sera, grazie al gol firmato da Ivan Rakitic nel primo tempo, il Barcellona ha vinto il secondo Clasico di questa settimana: dopo il... Il gesto polemico di Piquè ai tifosi del Real Madrid durante il Clasico

Ieri sera, grazie al gol firmato da Ivan Rakitic nel primo tempo, il Barcellona ha vinto il secondo Clasico di questa settimana: dopo il 3-0 della semifinale di ritorno di Coppa del Re, è arrivato l’1-0 di campionato, risultato che forse permette ai blaugrana di mettere un pezzettino di titolo in bacheca.

La partita di ieri sera, come normale che fosse, è stata parecchio movimentata.

Il momento di massima tensione si è registrato dopo uno scontro di gioco tra Leo Messi e Sergio Ramos: i due sono venuti a contatto, Sergio Ramos ha colpito Messi con una sbracciata – più o meno volontaria – e poi sono quasi venuti alle mani.

Anche Gerard Piqué, un altro che vive in maniera piuttosto agitata la rivalità con il Real, ha partecipato alla contesa, rivolgendosi con un gesto piuttosto polemico ai tifosi del Bernabeu, quello classico fatto con le mani come a dire “parlate, parlate”.

Il difensore catalano ha poi spiegato a fine partita il significato e la motivazione di quel gesto.

Leo aveva sangue sul labbro. Ramos è stato troppo aggressivo e a me quello sembrava un cartellino rosso. Con quel gesto, mi riferivo al fatto che loro parlano spesso di arbitri e VAR, ma in realtà le cose vanno spesso a loro favore“.

Continua ancora Piqué:

C’erano i battiti a mille, ed era solo un gesto in generale. Non mi pento di niente, era quello che sentivo in quel momento. Mi piace quando l’atmosfera si riscalda, e quel gesto era per far salire un po’ la temperatura…

Come sempre, il Clasico regala emozioni, e soprattutto polemiche.