Il gesto di grande sportività di Piqué nei confronti di Sergio Ramos Il gesto di grande sportività di Piqué nei confronti di Sergio Ramos
Ieri si è giocato il Clasico tra Barcellona e Real Madrid, partita che ha visto prevalere i blaugrana con un netto e perentorio 5-1.... Il gesto di grande sportività di Piqué nei confronti di Sergio Ramos

Ieri si è giocato il Clasico tra Barcellona e Real Madrid, partita che ha visto prevalere i blaugrana con un netto e perentorio 5-1.

La rete di Coutinho, la tripletta di Suarez ed il gol conclusivo di Vidal hanno permesso agli uomini di Valverde di aggiudicarsi la sfida e portarsi al primo posto solitario in classifica.

Il Real Madrid, al contrario, continua il proprio periodo di crisi nera e per Lopetegui dovrebbe essere quasi certamente arrivato il capolinea, con Conte in pole position per rilevare la sua posizione.

Due dei protagonisti principali della partita di ieri, almeno alla vigilia, erano sicuramente Sergio Ramos e Gerard Piqué, simboli delle rispettive squadre e compagni in Nazionale.

Di Piqué si è parlato principalmente per la manita con cui ha esultato al momento del quinto gol, come in occasione del Clasico del 2010, con il giocatore che a fine partita ha dichiarato: “La manita? È una tradizione”, però il difensore centrale catalano si è reso protagonista anche di un gesto di grande sportività che ha avuto poco risalto.

In occasione della battuta di un corner il pubblico del Camp Nou ha iniziato ad intonare cori non proprio benevoli nei confronti di Sergio Ramos (“Sergio Ramos hijo de puta” per il quale non crediamo serva traduzione) e Gerard Piqué si è rivolto chiaramente agli spalti facendo il gesto di disapprovazione con l’indice e invitandoli a smettere.

Un gesto di grande sportività che dimostra come, al di là della rivalità atavica e feroce tra le due squadre, ci sia comunque un profondo rispetto di base.

Sergio Ramos, tra l’altro, ha fatto parlare di se al termine della sfida quando gli è stato chiesto del possibile arrivo di Conte al posto di Lopetegui, a quanto pare non graditissimo. “Il rispetto lo si deve guadagnare, non imporre”, queste le parole pronunciate dal capitano del Real Madrid non proprio di apertura nei confronti del tecnico italiano.

Staremo a vedere perchè secondo i principali quotidiani sportivi locali sarebbe questione di ore per l’ufficializzazione dell’avvicendamento in panchina.