Siamo abituati a vedere partite che si decidono all’ultimo minuto utile, ed è sempre emozionante vedere una squadra che segna quando ormai il tempo...

Siamo abituati a vedere partite che si decidono all’ultimo minuto utile, ed è sempre emozionante vedere una squadra che segna quando ormai il tempo sulle lancette è scaduto.

Quello che raramente si è visto su un campo da calcio è ciò che è successo in una partita di North West Counties Football League, una delle leghe minori del calcio inglese.

Questa lega ha attualmente due divisioni: la Premier Division, dove giocano le squadre protagoniste di questo finale incredibile, e la First Division, rispettivamente al nono e decimo livello del calcio inglese.

Come potete immaginare il livello di gioco espresso in questi campionati non è altissimo ma è proprio in queste partite dove di solito si assiste ai fatti più strani e assurdi.

È proprio il caso di questo finale di gara tra il Padiham FC ed il Widnes FC, dove è successo qualcosa di incredibile e surreale. Un breve preambolo per inquadrare il contesto: siamo al minuto 92 ed il Padiham, quelli in blu, sono sotto per 3-1.

Poi guardate che succede.

Il Padiham segna la rete del 3-2, sfruttando una leggerezza della difesa avversaria con un giocatore che rinvia addosso ad un compagno e fa carambolare la sfera sui piedi dell’attaccante.

Sugli sviluppi del calcio di inizio seguente alla rete, quelli del Widnes hanno la possibilità di chiudere la partita, sfruttando anche qui i multipli svarioni di difesa e portiere avversari. Quando tutto sembra fatto e l’appoggio in rete sembra la naturale conseguenza dell’azione sbuca un difensore dei blu che respinge la palla sulla linea.

Non è tutto: sul ribaltamento di fronte un cross proveniente dalla destra mette sulla testa dell’attaccante del Padiham la possibilità di impattare ma incredibilmente la palla si stampa sulla traversa ma, altrettanto incredibilmente, questa finisce sulla testa di un compagno, che stava per cascare, e finisce in rete.

Uno dei finali più incredibili di sempre dove c’è un po’ di tutto: approssimazione delle serie minori, errori a valanga ed emozioni a non finire. Solo 170 persone hanno avuto la fortuna di poter assistere a questo glorioso spettacolo ma, fortunatamente, c’è chi dagli spalti ha pensato bene di filmare questo incredibile minuto finale.

Non ti ringrazieremo mai abbastanza…