Il filo rosso che lega 8 giocatori presenti nei quarti di finale Il filo rosso che lega 8 giocatori presenti nei quarti di finale
Stiamo arrivando alle battute decisive del Mondiale; oggi si disputeranno i primi due quarti di finale: alle 16 scenderanno in campo Uruguay e Francia... Il filo rosso che lega 8 giocatori presenti nei quarti di finale

Stiamo arrivando alle battute decisive del Mondiale; oggi si disputeranno i primi due quarti di finale: alle 16 scenderanno in campo Uruguay e Francia mentre in serata sarà il turno di Brasile e Belgio.

Il quadro si completerà domani con le rimanenti due sfide, Svezia-Inghilterra e Russia-Croazia. Difficile a questo punto fare pronostici anche se Inghilterra e Croazia, almeno sulla carta, dovrebbero avere le partite un po’ più agevoli, per quanto affrontare i padroni di casa non sia mai una passeggiata.

In ogni caso volevamo portare la vostra attenzione su una curiosità statistica davvero incredibile: tra i giocatori che disputeranno questi quarti di finale sono più quelli che, in qualche periodo della loro carriera, hanno vestito la casacca del Sunderland che non quelle di Real Madrid, Juventus o Bayern Monaco.

Il dato è ancor più clamoroso se pensiamo che attualmente i Black Cats sono in caduta libera: dopo essere retrocessi dalla Premier nella stagione 2016-2017 hanno disputato un’altra annata da dimenticare in Championship e, nella prossima stagione, disputeranno la Football League One (ovvero la terza serie inglese).

Andiamo a vedere quindi quali sono questi giocatori ancora presenti al Mondiale che hanno indossato la maglia del Sunderland nel corso della propria carriera.

Si tratta di Welbeck (2010-2011), Rose (2012-2013) , Henderson (2009-2011), Pickford (2016-2017), Toivonen (2015-2016), Larsson (2011-2017), Coates (2014-2016) e Januzaj (2016-2017).

Come potete vedere sono addirittura otto, non proprio pochi. Tra questi Sebastian Larsson, centrocampista svedese, è quello che ha indossato la maglia dei Black Cats per più tempo, ben 6 stagioni, realizzando 12 reti.

Insomma se i tifosi del Sunderland non stanno certo attraversando uno dei momenti più felici della loro storia, per usare un eufemismo, possono consolarsi guardando a questo dato statistico davvero molto curioso.

Related Posts

Fernando Torres e il gol che cambiò la storia

2019-06-21 10:35:20
delinquentidelpallone

18

Come giocherà la Juventus di Maurizio Sarri

2019-06-16 14:28:01
delinquentidelpallone

18

In Liga c’è un problema bello grosso

2019-06-12 08:02:21
delinquentidelpallone

18

I 7 che hanno vinto la Champions da giocatore e da allenatore

2019-06-10 13:35:04
delinquentidelpallone

18

Tutto quello che sappiamo su Pep Guardiola alla Juventus

2019-06-07 11:03:55
delinquentidelpallone

18