Il dubbio di Di Francesco per la partita contro il Porto Il dubbio di Di Francesco per la partita contro il Porto
Domani sera, a Oporto, la Roma si giocherà una gara fondamentale per il futuro della sua stagione, una partita che potrebbe significare tantissimo anche... Il dubbio di Di Francesco per la partita contro il Porto

Domani sera, a Oporto, la Roma si giocherà una gara fondamentale per il futuro della sua stagione, una partita che potrebbe significare tantissimo anche per la panchina della squadra giallorossa.

Dopo il tonfo nel derby, infatti, il futuro – anche quello immediato – di Eusebio Di Francesco è tornato in bilico, tra tifosi che vorrebbero un cambio di rotta e la dirigenza indecisa sul da farsi, anche perché, a quanto pare, Monchi potrebbe essere destinato all’Arsenal per la prossima estate.

Nel frattempo, però, la Roma è attesa dall’importantissimo impegno di domani, che può valere tantissimo: dal punto di vista sportivo, ma anche da quello economico, con il raggiungimento dei quarti di finale che porterebbe nelle casse della società giallorossa almeno 15 milioni, un tesoretto fondamentale di questi tempi.

Proprio per questo, Eusebio Di Francesco potrebbe pensare a un cambiamento di non poco conto.

Nella gara d’andata, infatti, il tecnico abruzzese fu costretto a schierare Antonio Mirante in porta al posto dell’infortunato Robin Olsen, e il portiere italiano si comportò abbastanza bene.

Anche ultimamente, lo svedese non ha dato grandi garanzie, anche se va detto che i problemi della Roma sono più nella linea di difesa che nell’estremo difensore, e che la stagione di Olsen è tutto sommato sufficiente.

Eppure, Di Francesco starebbe pensando di schierare titolare contro il Porto Mirante, per dare un segnale e per provare a dare una svolta, magari anche a livello carismatico, alle prestazioni della sua difesa, visto che al momento i problemi di comunicazione sembrano essere stati uno dei guai maggiori della retroguardia giallorossa, che domani dovrebbe anche recuperare Kostas Manolas.