L’ultima presenza stagionale di Arjen Robben risale ormai a parecchio tempo fa. Era il 27 novembre del 2018, e l’esterno olandese del Bayern Monaco...

L’ultima presenza stagionale di Arjen Robben risale ormai a parecchio tempo fa.

Era il 27 novembre del 2018, e l’esterno olandese del Bayern Monaco stese con una doppietta – nemmeno a dirlo, due gol rientrando sul sinistro – il Benfica nella vittoria per 5-1 dei tedeschi nel girone di Champions League.

Da quel momento, Robben è sparito, per un guaio muscolare alla coscia che lo sta tormentando da tempo, e che non riesce a superare. Anche perché, come ha dichiarato lo stesso Robben alla stampa olandese, i medici non sono riusciti a capire esattamente l’entità del problema, e quindi il calciatore sta vivendo un vero e proprio calvario.

Queste le sue dichiarazioni di qualche giorno fa alla stampa olandese:

Ho provato di tutto, ma continuo a stare male: sono stato un paio di volte in gruppo con i compagni, speravo di poter rientrare, ma alla fine sono andato di nuovo ko. E’ una situazione complicata, perché non capisco cosa mi stia succedendo“.

Il Bayern Monaco, adesso, è atteso dalla fase più calda della stagione: martedì prossimo i bavaresi incontreranno il Liverpool nell’andata degli ottavi di finale di Champions League, e Niko Kovac farebbe probabilmente carte false per avere a disposizione il suo attaccante.

Vedremo se la situazione si risolverà o se Arjen Robben sarà ancora costretto alla sosta forzata.