Il discorso di Antonio Conte nell’intervallo del derby Il discorso di Antonio Conte nell’intervallo del derby
Il secondo tempo del derby di domenica sera ha raccontato tante cose, più di quante se ne potessero immaginare, sull’impatto di Antonio Conte sul... Il discorso di Antonio Conte nell’intervallo del derby

Il secondo tempo del derby di domenica sera ha raccontato tante cose, più di quante se ne potessero immaginare, sull’impatto di Antonio Conte sul mondo Inter.

I nerazzurri erano andati sotto per 2-0 nei primi 45′, subendo il secondo gol da Zlatan Ibrahimovic a pochi secondi dal fischio finale della prima frazione.

Un primo tempo che avrebbe buttato al tappeto chiunque, e invece l’Inter è uscita dagli spogliatoi più combattiva che mai, raggiungendo e ribaltando i rivali rossoneri con un secondo tempo giocato con il sangue agli occhi.

Un secondo tempo in cui è stata evidente l’impronta di Conte, che ha ormai trasferito la sua mentalità alla sua squadra. E, come racconta la Gazzetta dello Sport oggi in edicola, il merito della rimonta potrebbe essere stato anche del discorso tenuto da Conte nello spogliatoio, nell’intervallo del derby.

Antonio Conte avrebbe inaugurato il discorso nello spogliatoio chiedendo se i suoi ragazzi avevano intenzione di proseguire come nel primo tempo, dicendo loro che, se avessero continuato su quella linea, avrebbero probabilmente incassato molti altri gol.

E poi, soprattutto, secondo quanto emerso Conte avrebbe ricordato alla sua squadra i 19 punti che separavano l’Inter dal Milan in classifica, per ricordare e per convincere i suoi uomini che erano complessivamente e singolarmente più forte degli 11 in campo per il Milan.

Non sappiamo se il discorso sia stato, alla lettera, questo: ma di sicuro le parole dette da Conte in quei 15′ hanno funzionato piuttosto bene…