Il disastroso campionato dell’Arsenal in trasferta Il disastroso campionato dell’Arsenal in trasferta
La Premier League, ieri, ha incoronato i suoi campioni: come si sapeva già da qualche mese, visto il vantaggio che era diventato pressoché incolmabile,... Il disastroso campionato dell’Arsenal in trasferta

La Premier League, ieri, ha incoronato i suoi campioni: come si sapeva già da qualche mese, visto il vantaggio che era diventato pressoché incolmabile, grazie alla sconfitta dello United contro il WBA, il Manchester City di Pep Guardiola ha potuto festeggiare ieri la vittoria del campionato.

Alle spalle della squadra dell’allenatore catalano, le gerarchie sono abbastanza chiare.

Al secondo posto l’altra squadra cittadina, lo United, con Liverpool e Tottenham che dovrebbero aver ormai blindato un posto in Champions League.

A deludere, le altre due londinesi: il Chelsea, che quasi sicuramente rimarrà fuori dalla Champions l’anno prossimo (con il destino di Antonio Conte ancora in bilico) e soprattutto l’Arsenal di Wenger.


I Gunners sono tristemente al sesto posto, e hanno solamente due punti di vantaggio su una delle sorprese del campionato, il Burnley di Sean Dyche.

Per assurdo, però, i Gunners hanno ancora una possibilità per agguantare la prossima Champions League, vale a dire vincere l’Europa League, anche se il sorteggio ha accoppiato la squadra di Wenger alla rivale più ostica, l’Atletico Madrid di Diego Simeone.

Proprio la campagna europea ha salvato l’Arsenal da una stagione che altrimenti sarebbe stata un vero e proprio disastro. In particolare, il rendimento in trasferta dei Gunners in Premier League è stato quasi sconcertante.

Sono stati, finora, solo 13 i punti conquistati dall’Arsenal in trasferta, frutto di 3 vittorie, 4 pareggi e ben 9 sconfitte, anche su campi di squadre non propriamente irresistibili. Le uniche vittorie lontano dall’Emirates, quest’anno, sono arrivate contro squadre non proprio di vertice: Everton, Crystal Palace e Burnley (forse la vittoria più prestigiosa).

A rendere ancora più evidente il disastro lontano da casa è però un’altra statistica. Nel 2018, infatti, in trasferta l’Arsenal ha sempre perso, contro Bournemouth, Swansea, Tottenham, Brighton e Newcastle, diventando l’unica squadra nelle leghe professionistiche inglesi a non conquistare nemmeno un punto in questo nuovo anno solare.

Insomma, una stagione al limite del disastro che ora solo una vittoria in Europa potrebbe salvare.

Related Posts

Community Shield: la sfida nella sfida

2016-08-07 09:44:34
delinquentidelpallone

1

Riprendere Berlino

2015-05-23 09:25:12
delinquentidelpallone

1

Le parole di Buffon a Donnarumma a fine partita

2018-05-09 21:43:24
delinquentidelpallone

1

Renato Sanches: il mondo capovolto

2018-05-16 08:18:49
pagolo

1

Aritz Aduriz, il Re di Bilbao

2015-08-17 22:02:00
delinquentidelpallone

1

Fratelli contro: la strana storia degli Xhaka

2015-12-15 16:59:39
delinquentidelpallone

1

Ibrahimovic cerca casa a Stoccolma: compra una chiesa

2015-10-27 18:32:08
delinquentidelpallone

1

La squadra dell’anno del 2016 (secondo L’Equipe)

2017-01-02 12:26:30
delinquentidelpallone

1

Conte-Mourinho: è guerra!

2017-10-19 15:40:56
delinquentidelpallone

1