Il delinquentissimo record di Granit Xhaka Il delinquentissimo record di Granit Xhaka
Granit Xhaka, centrocampista svizzero dell’Arsenal, arrivato quest’anno ai Gunners, si è già segnalato più volte su queste pagine per imprese che per noi sono... Il delinquentissimo record di Granit Xhaka

Granit Xhaka, centrocampista svizzero dell’Arsenal, arrivato quest’anno ai Gunners, si è già segnalato più volte su queste pagine per imprese che per noi sono sempre esaltanti, avendo a che fare con calcioni, tackle e cartellini. Tutte cose che al buon Granit -nomen omen evidentemente- piacciono parecchio, a quanto pare.

A inizio stagione, vi avevamo parlato del suo record ottenuto all’esordio in Premier League, un piccolo primato statistico riguardante i falli commessi, e oggi, dopo qualche mese, siamo di nuovo qui a parlarvi di un record fatto registrare da Granit Xhaka. E questa volta è roba molto più grossa. Già, avete capito bene.

Durante l’ultimo match di campionato giocato dall’Arsenal contro il Burnley, infatti, Granit Xhaka ha preso un altro cartellino rosso. Il secondo in stagione (con la maglia dell’Arsenal, il terzo è arrivato con la nazionale), oltre a tre cartellini gialli, e, udite udite, il nono cartellino rosso preso da Xhaka negli ultimi tre anni, dall’inizio della stagione 2014-15. Un vero e proprio record in Europa, visto che nessuno ha fatto meglio di lui.

Queste, una per una, le 9 espulsioni prese da Xhaka negli ultimi anni: come potete notare, ce ne sono ben 3 per rosso diretto.

Questa la classifica, riportata da Marca, dei calciatori con più espulsioni dall’inizio della stagione 2015-16: c’è anche una nostra gradita conoscenza, il grandissimo Gabriel Paletta.

Un’altra classifica, riportata questa mattina dal Daily Mail, fa vedere invece quelli che sono i calciatori più espulsi nelle ultime due stagioni. Anche in questa classifica, domina Granit Xhaka, con 5 cartellini rossi, sempre davanti a Palettone e anche a Felipe Melo, fermo a quota 3.




Le migliori cover per iPhone 6

Questo invece, per concludere in bellezza, il delinquentissimo tackle che è costato al centrocampista svizzero l’ultimo cartellino rosso, quello di domenica contro il Burnley.