Ieri Joao Mario, passato dall’Inter al West Ham in questo mercato di Gennaio, ha fatto il suo esordio in Premier League dopo aver giocato...

Ieri Joao Mario, passato dall’Inter al West Ham in questo mercato di Gennaio, ha fatto il suo esordio in Premier League dopo aver giocato 45 minuti, da subentrante, nella sfida di FA Cup persa dagli Hammers contro il Wigan.

Nell’Inter la sua avventura è stata ricca di molte ombre e pochissime luci, non certo quello che ci si aspettava da un giocatore arrivato a caro prezzo, dopo il buonissimo europeo disputato con il Portogallo campione d’Europa.

Il centrocampista portoghese, in ogni caso, ieri è stato inserito nell’undici titolare da David Moyes, che gli ha cucito un ruolo sulla trequarti di sinistra dietro all’unica punta ieri rappresentata dal Chicharito Hernandez.

La prestazione di Joao Mario è stata giudicata da tutti gli addetti ai lavori molto positivamente, con alcune giocate importanti che gli sono valse addirittura il premio di Man Of The Match.

Un riconoscimento sicuramente inaspettato, ma che ha già messo in mostra quanta differenza possano fare l’approccio alla gara, la fiducia e la testa, in uno sport come il calcio.

Una delle suddette giocate è stata quella che ha portato alla concessione del calcio di rigore, poi trasformato da Noble: eravamo sull’1-0 in favore del Crystal Palace e l’ex giocatore dell’Inter ha servito al proprio compagno di squadra un filtrante pregevole che ha preso d’infilata i difensori avversari.

Lo potete apprezzare al minuto 00:28 del video.

A fine partita lo stesso Joao Mario ha voluto ringraziare i tifosi del West Ham per il grande sostegno dei tifosi e le belle parole nei suoi confronti.