Il curioso caso dello Shakhtar Donetsk Il curioso caso dello Shakhtar Donetsk
Domani sera, per quel che riguarda il gruppo F della la Champions League, ci sarà una partita fondamentale tra Shakhtar Donetsk e Lione. Si... Il curioso caso dello Shakhtar Donetsk

Domani sera, per quel che riguarda il gruppo F della la Champions League, ci sarà una partita fondamentale tra Shakhtar Donetsk e Lione.

Si tratta di un vero e proprio spareggio in quanto la squadra che vincerà il match approderà alla fase successiva della competizione. In caso di pareggio, invece, passeranno i francesi che attualmente hanno due punti di vantaggio sugli ucraini.

Per l’Hoffenheim, impegnato contro il Manchester City, non ci sono più speranze di qualificazione, l’unico obiettivo raggiungibile rimane il terzo posto che significherebbe Europa League.

Concentriamoci però sulla partita tra Shakhtar Donetsk e Lione, che potrebbe dare origine ad un caso piuttosto curioso: come abbiamo detto chi vince approderà agli ottavi di finale e nel caso di successo degli ucraini a passare il turno sarebbe una squadra con una differenza reti del tutto negativa.

Lo Shakhtar Donetsk infatti ha subito almeno due reti in ognuna delle partita sino a qui disputate in Champions League, prendendone addirittura 9, senza segnarne alcuna, contro il Manchester City, tra andata e ritorno.

Ponendo il caso, per nulla improbabile, di una vittoria risicata dello Shakhtar per 1-0 contro i francesi si qualificherebbero gli ucraini come secondi, con una differenza reti di -7.

Non sappiamo se si tratti di un record assoluto o meno, certamente è una curiosità statistica del tutto inconsueta. All’andata tra le due squadre finì in pareggio con 2 reti per parte, vedremo domani sera chi la spunterà.

La partita, inizialmente prevista a Kharkiv, si disputerà invece a Kiev per la recente introduzione temporanea della legge marziale in alcune zone dell’Ucraina.