Il clamoroso errore di valutazione di Ospina che ha permesso al Perù di accedere allo spareggio Il clamoroso errore di valutazione di Ospina che ha permesso al Perù di accedere allo spareggio
Ieri in Sudamerica come vi abbiamo testimoniato è successo un po’ di tutto. All’1.30 (ora italiana) si sono giocate in contemporanea (una contemporaneità piuttosto... Il clamoroso errore di valutazione di Ospina che ha permesso al Perù di accedere allo spareggio

Ieri in Sudamerica come vi abbiamo testimoniato è successo un po’ di tutto. All’1.30 (ora italiana) si sono giocate in contemporanea (una contemporaneità piuttosto indicativa, diciamo) tutte le partite dell’ultimo turno di qualificazione.

Tolte Bolivia, Venezuela ed Ecuador, già sicure di essere fuori dai giochi, e Brasile, già qualificato, tutte le altre 6 squadre si giocavano l’accesso al Mondiale, o al posto che garantiva lo spareggio.

Come era lecito aspettarsi ne sono uscite partite molto tese ed emozionanti con Uruguay, Argentina e Colombia che sono riuscite a staccare il biglietto diretto per la Russia ed il Perù che, grazie al pareggio proprio contro i colombiani, si è garantito la possibilità di giocare lo spareggio.

Proprio di questa partita tra Perù e Colombia vi vogliamo parlare, una delle più sentite alla vigilia con il governo peruviano che ha addirittura diramato una circolare per permettere ai lavoratori di terminare il proprio turno alle 4, due ore e mezza prima dell’inizio della sfida cruciale.




La Colombia è passata in vantaggio grazie al gol di Jaime Rodriguez e con quel risultato, nonostante la contemporanea disfatta del Cile in Brasile, il Perù sarebbe stato fuori dal mondiale.

Ci ha pensato però il solito Paolo Guerrero, el Depredador, a sistemare le cose per il Perù, grazie ad un calcio di punizione che Ospina, portiere della Colombia, è riuscito solo a deviare.

Questa la punizione che ha mandato il Perù a giocarsi lo spareggio per accedere al Mondiale. Se notate, però, c’è qualcosa di strano, e lo si capisce meglio guardando quest’altro video.

I giocatori della Colombia, in particolare Cuadrado, si lamentano perchè il calcio di punizione era stato comandato dall’arbitro di seconda, o indiretto, mentre Guerrero ha calciato direttamente in porta. Se la palla fosse entrata senza alcuna deviazione il gol, per regolamento, sarebbe stato da annullare.

Peccato che invece, come si apprezza benissimo dai replay, Ospina arrivi a deviare il pallone prima che questo finisca in rete, rendendo il gol assolutamente regolare.

Una leggerezza che la Colombia, per fortuna di Ospina, non ha pagato ma che ha regalato al tempo stesso un sogno al Perù, che grazie a quella rete può continuare a coltivare la speranza Mondiale.

Related Posts

L’ultimo ballo di Don Andrés

2018-06-15 08:08:53
delinquentidelpallone

18

Russia 2018 ai raggi X: come giocherà il Portogallo

2018-06-12 14:15:31
delinquentidelpallone

18

Russia 2018 ai raggi X: come gioca il Perù

2018-06-05 08:47:55
delinquentidelpallone

18

L’emozionante saluto del Muro Giallo a Roman Weidenfeller

2018-05-08 10:49:13
delinquentidelpallone

18

Le 10 squadre più fallose d’Europa quest’anno

2018-04-18 08:59:05
delinquentidelpallone

18