Entrare in uno stadio come il Celtic Park deve essere uno spettacolo indimenticabile. Oltre 60.000 persone, con la sciarpa biancoverde, pronte a intonare le...

Entrare in uno stadio come il Celtic Park deve essere uno spettacolo indimenticabile. Oltre 60.000 persone, con la sciarpa biancoverde, pronte a intonare le note di “You’ll never walke alone” per farti accapponare la pelle e farti venire i brividi. Ma anche 60.000 persone che, a quanto pare, non hanno grandissima cura della propria igiene personale.

Si, perchè questo è sostanzialmente quello che è venuto fuori da una vicenda balzata agli onori delle cronache in questi giorni. Il Celtic, infatti, avrebbe fatto recapitare una lettera agli abbonati, dopo che più di qualcuno si era lamentato per gli odori non proprio gradevoli che provenivano dalle gradinate del Celtic Park. Per cui, sostanzialmente, nella lettera è stato scritto” Se volete venire a tifare per il Celtic, per favore, fate prima una bella doccia, visto che gli odori incidono sull’esperienza del match allo stadio”.

Il Celtic aveva inizialmente negato di aver mandato questa lettera, invece il responsabile dei rapporti tra il club e i tifosi ha documentato il tutto con un tweet (poi fatto immediatamente sparire) che fotografava la lettera che i tifosi riceveranno o hanno ricevuto a casa. Siamo sicuri che non è il vostro caso. Ma, se decidete di andare a Glasgow a vedere una partita, datevi una sciacquata, non ci vorrete mica far fare brutta figura?