Il candidato a sorpresa per la panchina del Leicester Il candidato a sorpresa per la panchina del Leicester
Nel corso della scorsa settimana, la panchina del Leicester ha cambiato guida tecnica. Craig Shakespeare, che era stato chiamato a risollevare la squadra al... Il candidato a sorpresa per la panchina del Leicester

Nel corso della scorsa settimana, la panchina del Leicester ha cambiato guida tecnica.

Craig Shakespeare, che era stato chiamato a risollevare la squadra al posto di Claudio Ranieri – di cui era il vice – è stato a sua volta allontanato dopo una partenza pessima in Premier League, con le Foxes che annaspano nella zona calda della lotta per non retrocedere.

Per la partita contro la Swansea, la panchina del Leicester è stata affidata a Michael Appleton, che ricopriva l’incarico di vice di Shakespeare (non vi ricorda niente?) e la squadra ha portato a casa una preziosa vittoria per uscire almeno per un po’ dai guai.

La riconferma di Appleton appare però improbabile, e uno dei nomi che circolano per ricoprire l’incarico di nuovo allenatore del Leicester è decisamente stimolante.

In Inghilterra, infatti, parlano di Matias Almeyda come candidato principale per la panchina del Leicester, con il tecnico argentino, che attualmente allena il Guadalajara in Messico, pronto a prendere le redini delle Foxes.

In passato, abbiamo potuto apprezzare Almeyda come centrocampista tutta grinta, cuore e sudore, e ci siamo decisamente affezionati a lui in Italia.

Almeyda, 43 anni, ha allenato anche River Plate e Banfield in patria, e per lui l’Europa sarebbe un grande salto: noi, personalmente, saremmo curiosissimi di vederlo all’opera.

L’altro candidato, invece, è nome noto: Ryan Giggs, che viene dall’esperienza al Manchester United e ha espresso interesse per la panchina delle Foxes.