Il calciatore che fa retrocedere le squadre in cui arriva Il calciatore che fa retrocedere le squadre in cui arriva
Qualche volta, essere dei calciatori professionisti, significa anche trovarsi a fare i conti con situazioni ingarbugliate.  Qualcuno, in effetti, si specializza e diventa un... Il calciatore che fa retrocedere le squadre in cui arriva

Qualche volta, essere dei calciatori professionisti, significa anche trovarsi a fare i conti con situazioni ingarbugliate. 

Qualcuno, in effetti, si specializza e diventa un onesto mestierante abituato a combattere per la salvezza: pensate a tutti quei calciatori che trascorrono la loro carriera in squadre di bassa classifica, che lottano ogni anno solo e soltanto per provare a portare a casa la pelle e salvarsi, rimanere nella stessa categoria.

Alcuni, però, rischiano di rimanere intrappolati in questo ruolo.

E finiscono per mettere insieme un numero spropositato di fallimenti, di stagioni andate male, di retrocessioni senza gloria.




Prendiamo il caso di un ragazzo che, nelle sue ultime 3 stagioni in Premier League, ha avuto la sfortuna di retrocedere per 3 volte di fila. Tre stagioni diverse, tre squadre diverse, compagni tutti diversi: sempre e solo lo stesso esito, vale a dire la retrocessione in Championship.

Stiamo parlando di Rudy Gestede, attaccante del Benin che in questa stagione ha giocato in Premier League con la maglia del Middlesbrough. Una stagione che non è ancora ufficialmente terminata, ma che ha già sancito la retrocessione del Boro in Championship, a cui non sono bastati i 28 punti messi insieme fin qui.

Ma facciamo un passo indietro, e torniamo alla prima stagione di Gestede in Premier League. Siamo nel 2013, e il Cardiff City è appena stato promosso in Premier.

Gestede gioca 3 partite in Premier prima di essere ceduto in prestito al Blackburn (in Championship) ma alla fine di quella stagione il Cardiff, pur senza Gestede, retrocede mettendo insieme 30 punti. Le 3 partite giocate dall’attaccante vedono 1 pareggio e due sconfitte: e, a tutti gli effetti, la prima retrocessione nel suo palmarès.

La seconda stagione di Gestede in Premier League è quella dell’anno scorso, con la maglia dell’Aston Villa. Stagione da dimenticare: la squadra va giù facendo solo 17 punti, e nelle 32 partite in cui Gestede va in campo, mette insieme 1 vittoria, 7 pareggi e la bellezza di 24 sconfitte.




Siamo poi alla terza stagione di Gestede in Premier League: quella attuale, in cui l’attaccante arriva al Middlesbrough a gennaio, con il compito di salvarlo.

Non ci riesce, e nelle 15 partite da lui giocate il Boro colleziona 1 vittoria, 6 pareggi e 8 sconfitte. Per quella che è a tutti gli effetti la terza retrocessione nelle tre stagioni disputate in Premier League da Gestede.

Il bilancio complessivo del ragazzo? 50 partite giocate, 2 vittorie, 14 pareggi, 34 sconfitte. Insomma, non sarà lui a far retrocedere le sue squadre, ma a livello statistico non è stato molto fortunato, diciamo così…

Related Posts

I campionati in cui si è speso di più per il calciomercato

2017-07-24 12:30:46
delinquentidelpallone

18

Arriva l’offerta per Zaccardo dopo l’annuncio su Linkedin

2017-07-19 18:47:37
delinquentidelpallone

18

I 5 motivi per cui la Germania domina il calcio mondiale

2017-07-03 13:06:49
delinquentidelpallone

18

Donnarumma, arriva il dietrofront su Instagram

2017-06-25 20:12:30
delinquentidelpallone

18

Cina: arriva la regola contro gli stranieri

2017-06-15 08:23:16
delinquentidelpallone

18

Quella volta in cui il Portogallo vinse i Mondiali del 2010

2017-06-14 18:27:06
delinquentidelpallone

18

Con chi giocherebbe lo spareggio l’Italia se arrivasse seconda?

2017-06-11 22:19:49
delinquentidelpallone

18

Le 20 squadre più preziose al mondo secondo Forbes

2017-06-08 11:16:20
delinquentidelpallone

18