Il Caen è retrocesso in maniera molto rocambolesca Il Caen è retrocesso in maniera molto rocambolesca
Ieri sera si è giocata l’ultima giornata di Ligue 1, un campionato che non aveva più molto da dire nelle zone alte della classifica,... Il Caen è retrocesso in maniera molto rocambolesca

Ieri sera si è giocata l’ultima giornata di Ligue 1, un campionato che non aveva più molto da dire nelle zone alte della classifica, con titolo e qualificazioni alle coppe europee già assegnate, ma che doveva ancora emettere alcuni verdetti per quanto riguardava la zona retrocessione.

Il Guingamp era già retrocesso da tempo, mentre Dijon e Caen si stavano giocando il terzultimo posto, quello che condanna allo spareggio playout con una squadra di Ligue 2.

Sempre meglio, ovviamente, del penultimo posto che condanna alla retrocessione diretta.

Prima di ieri sera, il Caen era terzultimo con 33 punti, mentre il Dijon era penultimo con 31. Per cui, serviva davvero qualcosa di clamoroso per ribaltare la situazione, ed effettivamente gli ultimi 90 minuti sono andati proprio così.

Il Caen affrontava in casa il Bordeaux già salvo e senza troppi obiettivi, e bastava un pareggio per assicurarsi la salvezza, visto che in caso di arrivo a pari punti si sarebbe vista la differenza reti, ampiamente favorevole al Caen.

Invece, è arrivata una sconfitta per 1-0, con il Caen che non è riuscito a trovare il gol del pareggio nella ripresa.

Poco male, perché il Caen si sarebbe salvato anche se il Dijon non avesse vinto contro il Tolosa (altra squadra salva e senza obiettivi), e in effetti a fine primo tempo il Tolosa stava anche vincendo 1-0. Nella ripresa, però, nel giro di 4 minuti il Dijon ha ribaltato il punteggio e si è portato sul 2-1, condannando così il Caen alla beffa della retrocessione diretta, e assicurandosi lo spareggio per rimanere in Ligue 1.