Il Borussia Mönchengladbach e il peggior corner di tutti i tempi Il Borussia Mönchengladbach e il peggior corner di tutti i tempi
Se ci seguite da un po’ di tempo, lo sapete già: una delle nostre battaglie più sentite è quella contro i corner corti: per... Il Borussia Mönchengladbach e il peggior corner di tutti i tempi

Se ci seguite da un po’ di tempo, lo sapete già: una delle nostre battaglie più sentite è quella contro i corner corti: per noi i calci d’angolo vanno battuti forti e tesi in mezzo all’area, nel mischione preferibilmente, a cercare le teste di quelli che possono prenderla e scaraventarla alle spalle del portiere. Insomma, basta con i calci d’angolo battuti corti, all’indietro, timidamente e mestamente, per cercare di impostare nuovamente l’azione.

E il campo, in effetti, continua a dare credito alle nostre idee: basta vedere certi scempi che ogni settimana si vedono sui campi di tutta Europa, solo per non buttare in mezzo quel maledetto pallone. Per esempio, guardate qui cosa ha combinato ieri sera il Borussia Mönchengladbach (nei paesi anglosassoni noto come “A german team”) nella partita contro il Manchester City.

Un bel calcio d’angolo che si poteva buttare in mezzo, a cercare il mischione, sacrificato e rimandato all’indietro, fino ai piedi di Sommer, per ripartire dalla propria area di rigore. A questo punto, potevano anche lasciare lì il pallone e non prenderselo proprio il calcio d’angolo.

Noi siamo stanchi di vedere questi scempi e rilanciamo la nostra battaglia di civiltà: STOP AI CORNER CORTI, si al pallone buttato nel mischione.

 

Related Posts