Solitamente siamo abituati a vedere i giocatori entrare sul terreno di gioco mentre tengono per mano dei bambini, che in questo modo hanno la possibilità...

Solitamente siamo abituati a vedere i giocatori entrare sul terreno di gioco mentre tengono per mano dei bambini, che in questo modo hanno la possibilità di ammirare da vicino i loro campioni.

Quello che è successo ieri sera al Vicente Calderon, casa dell’Atletico Madrid, è invece un fatto molto inusuale,  per questo motivo ha destato abbastanza sorpresa in chi ha avuto modo di presenziare alla partita.

La società, infatti, ha avuto un’idea davvero particolare e meritevole di lode: al posto dei bambini ha voluto dare la possibilità ai più anziani possessori di abbonamento di accompagnare i giocatori nell’ingresso in campo.

Un gesto che ovviamente non è passato inosservato e ha raccolto consensi pressochè unanimi in tutto il mondo del calcio.

Spesso si dice, a ragione, che la passione non ha età ed in questo caso l’Atletico Madrid ha voluto dimostrare la propria vicinanza e riconoscenza a chi, ormai un po’ in là con gli anni, proprio non ne vuol sapere di rimanere a casa a guardare la partita dalla televisione.

In campo la squadra di Simeone si è imposta per 1-0 contro il Betis, quindi si può anche affermare che il gesto, tra le altre cose, abbia portato bene e meriterebbe di essere replicato da altre squadre.