Ieri il City di Pep Guardiola scendeva in campo in Premier League contro l’Everton a Goodison Park, una partita sulla carta piuttosto indirizzata che...

Ieri il City di Pep Guardiola scendeva in campo in Premier League contro l’Everton a Goodison Park, una partita sulla carta piuttosto indirizzata che in effetti si è messa subito bene per gli ospiti.

Dopo 4 minuti di gioco il City era già in vantaggio, grazie alla rete realizzata da Sane, e dopo 37 minuti conduceva per 3-0 in virtù dei gol siglati da Gabriel Jesus e Sterling.

Una partita senza storia che solo la rete di Bolasie, arrivata nella ripresa, ha reso un po’ meno amara per i ragazzi di Allardyce che sono stati annichiliti, oltre che nel risultato, sul piano del gioco.

A fine gara gli uomini di Guardiola hanno fatto registrare un dato impressionante.

L’83% abbondante di possesso palla è un record in Premier League per quel che riguarda una squadra in trasferta.

Pensate che nel solo primo tempo De Bruyne e Fernandinho, da soli, hanno completato più passaggi dell’intera squadra dell’Everton.

A fine partita il City ha totalizzato poco meno di 1000 passaggi con il 93% di accuratezza, qualcosa di pazzesco.

La prossima partita dei Citizens in campionato sarà in derby contro lo United e vincendolo gli uomini di Guardiola potranno già essere incoronati campioni di Premier League, con diverse giornate di anticipo.

Davvero impressionante la trasformazione di questa squadra dall’anno passato a questa stagione, dove il City sembra giocare un calcio praticamente perfetto secondo i dettami del proprio allenatore.