Zlatan Ibrahimovic ci ha abituato a ogni tipo di notizia, per cui anche questa probabilmente avrebbe potuto lasciarci indifferenti. E invece, proprio non ci...

Zlatan Ibrahimovic ci ha abituato a ogni tipo di notizia, per cui anche questa probabilmente avrebbe potuto lasciarci indifferenti. E invece, proprio non ci siamo riusciti a restare calmi e pacati e a non farci trasportare dall’entusiasmo. Perchè questo è proprio un idolo, maledizione!

Si dice infatti che l’attaccante svedese del PSG fosse alla ricerca di una umile dimora nella quale ritirarsi dopo aver appeso le scarpette al chiodo. Città designata, ovviamente, Stoccolma. Dove Ibra ha già un appartamentino (immaginiamo spartano), ma ne cercava uno più comodo in centro.

La scelta è caduta su una vecchia chiesa, comprata al prezzo di quasi 12 milioni di euro e costruita a inizio ‘900, e poi ristrutturata più volte nel corso degli anni. 12 milioni che probabilmente per Zlatan non saranno un esborso così pesante, anche perchè qualche tempo fa aveva venduto a una cifra simile la sua villa di Malmoe.

In tutto 250 metri quadri, che con i lavori (in corso dal 2013) arriveranno a 900, su 4 piani. Insomma, una cosa piccola piccola. Non sappiamo se ci sarà bisogno di sconsacrarla, ma già il fatto che ci metterà piede Zlatan Ibrahimovic dovrebbe rendere l’edificio assolutamente sacro e benedetto.

Perchè le case vanno bene per i comuni mortali, per Zlatan una chiesa può andare bene. E, magari, fonderemo anche un culto pagano, lo Zlatanesimo. No?