La stagione del Manchester City si è conclusa in questa settimana con un esito agrodolce. In Champions League è arrivata l’eliminazione, forse un po’...

La stagione del Manchester City si è conclusa in questa settimana con un esito agrodolce.

In Champions League è arrivata l’eliminazione, forse un po’ sorprendente e prematura, ai quarti di finale contro il Liverpool, in un doppio confronto che poteva essere affrontato e gestito decisamente meglio.

In patria, invece, grazie alla sconfitta del Manchester United contro il WBA, è arrivata l’ufficialità della vittoria del titolo di Premier League, che manda in vacanza il City con due titoli in bacheca in questa stagione, grazie alla vittoria in Coppa di Lega di qualche mese fa.

Ma Pep Guardiola sta già guardando alla prossima stagione, e anche grazie a questa doppietta, i proprietari della squadra stanno pensando a mettergli in mano un altro budget cospicuo per il prossimo calciomercato.

Sono stati già parecchi i soldi spesi dal tecnico catalano in questi anni per rinforzare la squadra, e l’anno prossimo, per lanciare l’assalto alla preda grossa – la Champions League, ovviamente – Guardiola potrà contare su altri 200 milioni di sterline, secondo quanto riporta oggi la stampa inglese.

Sarebbero tre gli obiettivi principali che Guardiola vorrebbe portarsi a casa con quei 200 milioni: il primo sarebbe Riyad Mahrez, che sembrerebbe aver finito il suo tempo al Leicester e sarebbe pronto per il grande salto.

Curiosamente, invece, gli altri due obiettivi di mercato di Guardiola giocano in squadre affrontate dal City nel girone di Champions di quest’anno. Si tratterebbe, infatti, del brasiliano Fred dello Shakhtar Donetsk e del regista del Napoli, Jorginho.

Tre nomi ai quali si potrebbero aggiungere il talento del Borussia Dortmund Julian Weigl e il centrocampista del Nizza Jean-Michel Seri, oltre a Thomas Lemar. Vedremo nei prossimi mesi su quali nomi punterà Pep Guardiola.